/ Economia

Economia | 26 ottobre 2020, 19:33

Flashmob di locali e ristoranti... ma nel frattempo, a Cuneo, serrande abbassate alle 18 (FOTO E VIDEO)

Il flashmob è organizzato da Confcommercio per il prossimo 28 ottobre. Tutte le associazioni di categoria contestano le misure del dpcm. Molti ristoranti e locali si sono già attivati per il delivery e per l'asporto. E stasera scatta anche il coprifuoco in tutto il Piemonte dalle 23 alle 5

Flashmob di locali e ristoranti... ma nel frattempo, a Cuneo, serrande abbassate alle 18 (FOTO E VIDEO)

Stasera, in Piemonte, scatta il coprifuoco: dalle 23 alle 5 non si circola, se non per comprovate ragioni. 

E dalle 18 di oggi 26 ottobre è scattata anche la chiusura di ristoranti e locali. Bar chiusi. Ristoranti anche. Ma la maggior parte, già da stasera, si è organizzata per l'asporto o il delivery. Fino alle 23, ora in cui, appunto, scatta il coprifuoco. 

Nell'intervista Mauro Bernardi, uno dei titolari del bar Il Corso, nonché presidente dell'ATL del Cuneese, commenta le nuove misure.

Nel frattempo le associazioni di categoria sono sul piede di guerra. Confcommercio ha organizzato un flashmob per il prossimo mercoledì 28 ottobre, al grido “#siamoaterra”. 

Gli ultimi provvedimenti presi dal Governo – interviene Luca Chiapella, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia-della provincia di Cuneo – per il contenimento della seconda ondata di Covid-19 stanno mettendo definitivamente in ginocchio i pubblici esercizi”.

“Si tratta – sottolinea Giorgio Chiesa, presidente dell’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia di Cuneo – di un’ulteriore emergenza. In qualità di rappresentanza di FIPE-Confcommercio, accenderemo un riflettore mercoledì 28 ottobre 2020, dalle ore 11,30 alle ore 12,30, a Cuneo, dove avrà luogo un flashmob della Categoria nell’assoluto rispetto delle prescrizioni anti-contagio previste dalla normativa vigente. Occupando in modo statico un luogo della Città in contemporanea con altri capoluoghi in tutta Italia parte dell’evento #siamoaterra voluto da FIPE” “Sono reali – chiarisce Chiesa - l’emergenza sanitaria e la gravità del momento, ma non possiamo accettare che l’unica ricetta proposta per contrastare la pandemia sia quella di chiudere tutto oltre che generare una pericolosa psicosi di massa”. “In questi mesi – precisa – Chiapella – gli imprenditori della ristorazione e dell’intrattenimento hanno investito risorse ingenti in sanificazioni, dispositivi di protezione per lavoratori e clienti e misure di sicurezza all’avanguardia; si tratta di sacrifici importanti, effettuati con senso di responsabilità ed attenzione al bene comune, siglando protocolli e rispettando le regole”.

Anche Coldiretti interviene, sottolineando come la chiusura anticipata della ristorazione e il conseguente crollo delle attività di bar, gelaterie, pasticcerie, trattorie, ristoranti e pizzerie hanno un effetto negativo a cascata sull’agroalimentare, con una perdita di fatturato di oltre un miliardo per le mancate vendite di cibo e bevande nel solo mese di applicazione delle misure di contenimento.

“Un drastico crollo dell’attività che pesa sulla vendita di molti prodotti agroalimentari, dal vino alla birra, dalla carne alla frutta e verdura fino a salumi e formaggi di alta qualità che trovano nel consumo fuori casa un importante mercato di sbocco” spiega Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo.

Il presidente di CNA Cuneo Mauro Carlevaris chiede ristori reali commisurati alle perdite subite, immediati e destinati a tutte le imprese interessate dal provvedimento in aggiunta alla sospensione delle cartelle esattoriali, alla cancellazione dell’Imu, ai crediti d’imposta per affitti e bollette, alla cassa integrazione per i dipendenti. “Alle 400mila imprese della ristorazione, del cinema, del benessere, degli eventi, del commercio e del turismo, direttamente colpite dal Dpcm, va aggiunto oltre un milione di imprenditori e professionisti delle filiere, che hanno altrettanto diritto in tempi rapidi a ristori adeguati al danno".

barbara simonelli- intervista e foto di Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium