/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 01 dicembre 2020, 18:29

Medico di Cuneo a processo con l'accusa di lesioni colpose

I coniugi che hanno portato l'uomo in tribunale: “E' stata danneggiata la nostra vita sessuale”

Medico di Cuneo a processo con l'accusa di lesioni colpose

Una storia che non troverà né pace né un lieto fine quella portata all’attenzione del Tribunale di Cuneo da un cuneese che nel 2017 si è sottoposto ad un intervento.

In quell’occasione, al paziente - a suo dire - sarebbe stata inserita una protesi che non solo non sarebbe stata preventivamente concordata, ma che avrebbe anche peggiorato la sua situazione fisica. Il medico ora si trova a doversi difendere dall’accusa di lesioni colpose.

A costituirsi parte civile non è stato solo l’uomo, ma anche sua moglie: infatti l’operazione, a detta loro, non solo avrebbe provocato dei danni fisici all’uomo ma avrebbe anche danneggiato la sfera più intima e privata della coppia.

In sede di istruttoria dibattimentale, sono stati evidenzati i punti salienti, ancora da accertare, della vicenda: innazitutto il come l’intervento, secondo l’opinione di alcuni testi del pubblico ministero perfettamente riuscito dal punto di vista medico, avrebbe influito sul peggioramento fisico del paziente; e se effettivamente all'origine dei contestati danni, emersi nel periodo post operatorio, potrebbe esservi ricondotta l'operazione. 

L’udienza è stata rinviata al primo febbraio prossimo per l’escussione dei testimoni delle parti civili, della difesa e dei consulenti del p.m. e difesa.

CharB.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium