/ Attualità

Attualità | 22 gennaio 2021, 07:40

Tunnel di Tenda, Nicola Prisco è il commissario: "Si riprendano il prima possibile i lavori, è l'unica cosa che conta"

A parlare è il sindaco di Cuneo Federico Borgna, il più scettico sull'utilità dell'indicare una figura di questo tipo a seguito degli eventi alluvionali dello scorso ottobre; se Laura Menardi avrebbe voluto figure più legate al territorio, l'assessore Mantelli plaude all'entrata in gioco di un tecnico

Tunnel di Tenda, Nicola Prisco è il commissario: "Si riprendano il prima possibile i lavori, è l'unica cosa che conta"

Sarà il funzionario dell’ANAS Nicola Prisco il commissario individuato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per affrontare la complessa questione della viabilità Francia-Italia a seguito dei devastanti effetti della “tempesta Alex” dell’ottobre scorso.

Una tematica – quella della disastrata condizione dei collegamenti transfrontalieri – che ha tenuto banco spesso, negli ultimi mesi, nel consiglio comunale e nelle commissioni della città di Cuneo: l’ultimo documento in ordine di tempo – presentato dalla consigliera Laura Menardi, tra le anime dell’amministrazione comunale che più si sono spese sull’argomento – è un’interpellanza che verrà affrontata e discussa nel corso del primo consiglio comunale del 2021.

Una bella notizia: la definizione di un commissario era un passaggio che abbiamo richiesto a gran voce sin da subito, e a fronte del quale eravamo in serio ritardo rispetto alla Francia” ha sottolineato Menardi, interpellata sull’argomento.

Ora abbiamo una figura che può aiutare a velocizzare i processi e la disponibilità economica per iniziare a risolvere la situazione; è necessario farlo nel più breve tempo possibile – ha proseguito la consigliera - . Il commissario dovrà dialogare con gli enti comunali del territorio e con quelli provinciali per cercare di rimuovere i tanti ostacoli: di sicuro c’è che serva procedere con il progetto di tunnel che già c’è, è tardi per tornare indietro e cambiare idea”.

Unica nota stonata per Menardi, è la discesa in campo di un “tecnico”: “Avremmo preferito per la nomina una figura del territorio, dotata delle capacità tecniche e politiche e della lungimiranza per far bene, come l’ingegner Giuseppe Menardi. Insomma, ANAS la conosciamo e le lungaggini burocratiche sono sempre dietro l’angolo; a questo punto sarà compito della politica del territorio, quello di vigilare lungo tutto il percorso”.

Soddisfatto anche l’assessore Mauro Mantelli – che spesso si è trovato a rispondere alle istanze della consigliera - : "La definizione di un commissario è un passaggio che ci si aspettava e di cui personalmente sono contento, un vero passo avanti in positivo – ha aggiunto - . Sono anche favorevole alla scelta “tecnica”: per arrivare davvero alla soluzione di un problema così grosso serve una figura esterna al territorio, che tenga le fila dei rapporti anche con le autorità francesi”.

A raccogliere e sostenere lo scetticismo della consigliera Menardi rispetto alla scelta di una figura estranea al territorio è anche il sindaco e presidente della provincia Federico Borgna, che pur essendo stato suggerito per la nomina dal presidente della Regione Alberto Cirio la questione “commissario sì/no” l’ha sempre guardata con poco interesse (definendola addirittura, in un consiglio comunale, una “abdicazione dal ruolo della politica di territorio”). “La vera domanda, per me, è sempre stata: serve un commissario? Non sono contrario alla nomina di Prisco, anzi, ma forse sarebbe stata meglio una figura più a contatto con la realtà del territorio – ha sottolineato - . Il punto, però, è che il progetto attualmente c’è e dev’essere portato avanti in sinergia con lo sviluppo della situazione sul versante francese, dove l’alluvione ha realizzato la maggior parte dei danni. Credo la cosa più importante di tutte sia risolvere una criticità che riguarda, oltre il territorio della valle, anche quello regionale e provinciale”.

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium