/ Attualità

Attualità | 17 febbraio 2021, 07:50

Mancano gli infermieri nelle case di riposo e non solo. Il presidente del Sacra Famiglia di Mondovì: "Ora basta, servono provvedimenti seri"

Il presidente del Cda ha in programma di condividere un'iniziativa con le altre case di riposo del territorio per fare squadra nei confronti delle istituzioni per sollecitare un intervento

Bermix Studio - tramite Unsplash

Bermix Studio - tramite Unsplash

"Mancano gli infermieri": lo sentiamo ripetere da tempo ormai. La carenza di personale colpisce le RSA come gli ospedali e la pandemia ha aggravato notevolmente la situazione. 

"Gli infermieri mancano e non solo nella nostra struttura, ma in tutte le rsa ed ospedali" - commenta il presidente del Sacra Famiglia di Mondovì, Diego Bottero -"Per le case di riposo è intollerabile. Il pubblico deve intervenire, non si può continuare così, l'assistenza infermieristica è essenziale, occorre prendere provvedimenti seri".

Le figure infermieristiche e scarseggiano e sono sempre più richieste, ma il sistema sanitario non può continuare così.

Il presidente Bottero interviene e annuncia: "Non siamo di serie b: o rientriamo nei servizi sanitari con una nostra competenza o siamo un dormitorio. Prenderò una forte iniziativa con le altre case di riposo limitrofe al nostro territorio per riunirci e fare lavoro di squadra nei confronti delle istituzioni. A causa del Covid abbiamo dato molto, ora basta".

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium