/ Cronaca

Cronaca | 01 marzo 2021, 18:46

Lite a Garessio: si lamenta con il vicino per il continuo rumore e finisce in ospedale

L'alterco, avvenuto lo scorso sabato mattina, si è verificato in seguito a lamentele per rumori notturni e per aver trovato la strada cosparsa di vetri rotti di bottiglie di alcolici

Foto generica - Pixabay

Foto generica - Pixabay

I rapporti di vicinato non sono mai semplici e sempre più spesso una banale discussione degenera in atti di violenza, come è successo a Garessio, lo scorso sabato 27 febbraio. 

Verso le 10 del mattino, M.B., residente in Borgo Piave, dopo svariati episodi, si è recato dal vicino per lamentarsi di rumori notturni e per aver trovato la strada cosparsa di vetri rotti di bottiglie di alcolici. 

Il vicino, C. L. D., già noto alle Forze dell'Ordine, ha reagito aggredendolo fisicamente il signor M. B., sferrandogli un pugno in pieno volto. 

Sul posto sono intervenuti la Polizia Locale, i Carabinieri di Garessio e il personale sanitario. M. B. è stato trasportato al DEA all'ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì, dove gli sono state refertate lesioni guaribili in 10 giorni.

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium