/ Curiosità

Curiosità | 09 aprile 2021, 09:31

“Aprile non ti scoprire”: ecco il significato di questo detto popolare

Un proverbio che ci aiuta a scoprire le caratteristiche meteorologiche del 4° mese dell’anno

Foto di Tino Gerbaldo: fiori di tarassaco sotto i noccioleti di Roddi

Foto di Tino Gerbaldo: fiori di tarassaco sotto i noccioleti di Roddi

La primavera è arrivata, l’ora legale pure, aprile ci regala belle giornate e il sole dura di più. Eppure, tra i vari detti che coinvolgono il quarto mese dell’anno, ce n’è uno ormai radicato nella cultura popolare: “Aprile non ti scoprire”.

Questo modo di dire, in realtà, comprende anche i due mesi successivi, maggio e giugno. Infatti si dice: “Aprile non ti scoprire, maggio adagio adagio, giugno allarga il pugno”. Come sappiamo, questi proverbi fanno parte dell’antico patrimonio di saggezza che ci portiamo alle spalle. Ma perché si diceva e si dice “Aprile non ti scoprire”?

La risposta, guardando anche le condizioni meteo di questi giorni, è intuibile. In aprile è vero che siamo ormai in primavera, le belle giornate sono sempre più frequenti, ma è altrettanto vero che ad esse si intervallano giornate più fresche, magari nuvolose o addirittura piovose.

Esempio lampante è l’abbassamento delle temperature registrate a Pasqua e le spruzzate di neve in montagna. Chi l’avrebbe mai detto, dopo che la memoria ci porta al tempo in cui nello stesso periodo a Bra c’erano le giostre: succedeva fino a due anni fa eppure sembra passato un secolo.

“Aprile non ti scoprire” è dunque un consiglio molto utile che ci mette in guarda: non bisogna subito vestirsi troppo leggeri, visto che il clima può cambiare da un momento all’altro e farci brutte sorprese.

Quindi, se non avete ancora effettuato a casa il cambio di stagione, aspettate ancora a farlo, perché qualche maglia o soprabito più caldo potrebbe ancora essere utile.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium