/ Al Direttore

Al Direttore | 29 aprile 2021, 07:07

"Soppressione del primo treno Limone-Cuneo? Semplicemente inaccettabile"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell'Assemblada Occitana Valades ai rappresentanti cuneesi in Regione

Foto generica

Foto generica

Noi de l'Assemblada Occitana Valades, siamo da sempre attivi in difesa della linea ferroviaria Cuneo-Nizza! Siamo rimasti basiti dalla decisione comunicata dalla regione Piemonte che, dal 3 maggio, il primo treno (già da anni sostituito con bus) sarà soppresso. Il primo treno che va da Limone Piemonte a Cuneo è forse sottoutilizzato ma è indispensabile per consentire a noi valligiani di prendere il treno per Torino delle 6,54.

Noi de l'Assemblada Occitana Valades riteniamo inaccettabile questa ennesima soppressione. Siamo fortemente convinti che da parte sua non ci sia l'intenzione di scordarsi delle oltre 75 Mila firme ottenute dalla ferrovia delle meraviglie. Le chiediamo quindi un impegno per rilanciare la ferrovia.

Esprimiamo inoltre le nostre perplessità sulle tempistiche per la riapertura della ferrovia fino a Ventimiglia (organi di stampa parlano di ottobre). La tratta tra Tenda e Nizza ripartirà il 3 maggio, non è accettabile che per l'ultimo tratto si debba aspettare ottobre danneggiando in modo irreversibile il turismo della Valle Vermenagna, già compromesso dalla pandemia da Covid-19 nella stagione invernale.

Sicuri di una vostra risposta,

l'Assemblada Occitana Valades

Al Direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium