/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2021, 07:24

Concorso YWPA di Zonta Cuneo 2021: il premio a Marianna Boe del liceo classico di Cuneo

Chiuso l’anno sociale con la consegna della borsa di studio. Il club ha partecipato all’iniziativa del Soroptimist “Una stanza tutta per sé” per accogliere le denunce di violenza in Questura

La consegna della borsa di studio WYPA 2021 alla giovane liceale Mariana Boe

La consegna della borsa di studio WYPA 2021 alla giovane liceale Mariana Boe

Serata di chiusura dell’anno sociale Zonta Cuneo, venerdì 11  giugno all’agriturismo "La dimora al 37 di Boves" con la consegna della borsa di studio alla vincitrice del bando “Young Women in Public Affairs”  2021.

Il premio, uno dei service più significativi del calendario zontiano è stato consegnato dalla presidente  Lina Giammusso  Fontana  a Marianna Boe, V anno del liceo classico Pellico di Cuneo.

Ogni anno con il  concorso si vuole  promuovere e incoraggiare la partecipazione delle giovani alla vita pubblica e politica, premiando le studentesse  con l’attitudine al servizio e all’impegno sociale.

Su questa linea la borsa di studio alla giovane  liceale  che progetta  di diventare medico  e sogna di salvare vite umane e sentirsi utile nel mondo. La condivisione, l’ apertura agli altri sono valori positivi che le ha  dato la mamma - ha ricordato la presidente estraendo passaggi dal suo testo autobiografico, scritto in inglese per il concorso.

A scuola, è rappresentante di classe con doti di leadership e problem solving ed è tutor di  “Impariamo ad imparare “ oltre ad essere animatrice  in parrocchia del progetto “Un amico in più “ che coinvolge adolescenti con disabilità.

Aggiunge energia  solidale al suo profilo il fatto  di svolgere in estate assistenza ad una  bambina disabile, è  donatrice di sangue Avis  e donatrice mondiale di midollo. Marianna è affascinata dalle culture del mondo e crede in un futuro cambiamento radicale della società che inizia dall’educazione dei bambini.

E’ attiva in una associazione di clownterapia.

All’applauso di stima da parte delle socie del club si è aggiunto  quello dell’Area Director Zonta  Nadia Garis che ha partecipato alla cerimonia di consegna.           

Tra gli ospiti Anna Maria Gavatorta presidente Zonta Saluzzo, i  presidenti del Rotary Cuneo Luigi Salvatico, Rotary  Alpi del mare Angelo Pellegrino e Vera Anfossi presidente Soroptimist Cuneo, sodalizio promotore del progetto  “Una stanza tutta per sé”  che ha messo in rete  le realtà associative  cuneesi già citate e il Lions nell’allestimento di una stanza audizioni  nella Questura cuneese,   arredata in modo confortevole  e dotata di impianto di registrazione  per accogliere le  denunce di donne maltrattate o che hanno subito violenza.

“Ci è  sembrato un progetto bellissimo a cui  dare adesione – aggiunge la Presidente Zonta Cuneo -  una  realizzazione concreta pensata per facilitare l’uscita dal tunnel  della violenza che sempre   tragicamente  si scatena sulle donne  e che ci vede impegnate da anni  nella sensibilizzazione per contrastare il fenomeno e nel dare sostegno alle iniziative di rete  su questo obiettivo".  

 

vb

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium