/ Attualità

Attualità | 09 luglio 2021, 12:01

Cuneo, su corso IV Novembre niente rilevamento della velocità: s'interverrà sul passaggio pedonale davanti al Grandis

Le richieste del comitato di quartiere Cuneo Centro sono state accolte dalla Prefettura, che ha risposto in accordo con l'amministrazione

Cuneo, su corso IV Novembre niente rilevamento della velocità: s'interverrà sul passaggio pedonale davanti al Grandis

Niente sistemi di rilevamento a distanza, ma sulla sicurezza di corso IV Novembre l'amministrazione comunale di Cuneo prevede di intervenire in tempi brevi: è questo il succo della risposta che la Prefettura ha consegnato al comitato di quartiere Cuneo Centro negli ultimi giorni, a seguito dell'esposto incentrato sulla viabilità del corso.

L'esposto è nato dalle tante segnalazioni da parte dei residenti raccolte dal comitato nel corso degli ultimi due anni. Vedeva la richiesta - ad amministrazione e prefettura - di interventi per indurre gli automobilisti al rispetto più stretto del limite della velocità; i membri del comitato hanno fatto presente il rischio per l'incolumità dei pedoni e delle autovetture.

Come risposta la Prefettura - accertando come la normativa vigente non consenta, sul corso, l'installazione di sistemi di rilevamento della velocità a distanza - ha assicurato che l'amministrazione comunale abbia intensificato i controlli di polizia stradale. Il Comune sta prevedendo poi il miglioramento della sicurezza dell'attraversamento pedonale sito di fronte all'istituto scolastico Grandis, in passato già teatro di incidenti anche molto gravi, possibilmente con l'installazione di un impianto semaforico pedonale con sistema di rilevamento di "passaggio con il rosso".

"Ci auguriamo che gli interventi elencati siano messi in opera nel minor tempo possibile" hanno commentato, in una nota, i membri del comitato di quartiere.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium