/ Cronaca

Cronaca | 09 luglio 2021, 19:15

Saluzzo: la polizia penitenziaria del "Rodolfo Morandi" sequestra 18 cellulari con SIM

Leo Beneduci, segretario generale OSAPP: "Anche questo episodio dimostra quanto sia rilevante per la sicurezza non solo interna ma dell’intera collettività l’opera degli appartenenti alla Polizia Penitenziaria e quanto il venir meno del ruolo e dell’immagine del Corpo nelle carceri Italiane possa far gola alle associazioni criminali"

Foto generica

Foto generica

Ieri, 8 luglio, il personale della Polizia Penitenziaria della Casa Reclusione di Saluzzo ha sventato l’introduzione di 18 telefoni cellulari all’interno dell’istituto. Si trattava di smartphone completi di carta sim e carica batteria, ed erano celati all’interno di tre palloni di cuoio che un soggetto, dall’esterno dopo aver scavalcato la recinzione dal lato del campo sportivo del penitenziario, aveva lanciato all’interno.

A dare la notizia è l’O.S.A.P.P. (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) per voce del Segretario Generale Leo Beneduci che aggiunge: “Anche questo episodio dimostra quanto sia rilevante per la sicurezza non solo interna ma dell’intera collettività l’opera degli appartenenti alla Polizia Penitenziaria e quanto il venir meno del ruolo e dell’immagine del Corpo nelle carceri Italiane possa far gola alle associazioni criminali".

"Per tali motivi – conclude Beneduci - l’OSAPP, condannando ogni eventuale violenza estranea ai doveri istituzionali e di legge, denuncia le strumentalizzazioni e i rischi derivanti dalle gogne mediatiche che possano riguardare la generalità dei poliziotti penitenziari e non le poche e inammissibili eccezioni”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium