/ Economia

Economia | 09 luglio 2021, 09:07

Cos'è una patch cutanea

Cosa si intende per patch cutanea e come può aiutarti nei tuoi problemi di capelli.

Cos'è una patch cutanea

Si sa, perdere i capelli soprattutto in giovane età è spesso un trauma molto sentito e spesso con ripercussioni psicologiche importanti.

Dall'alba dei secoli le persone hanno cercato di nascondere i problemi di calvizie attraverso l'uso di artefatti, quali: cappelli, turbanti e parrucchino.

Da pochi anni però sul mercato sono presenti delle soluzioni non chirurgiche che permettono a coloro che soffrono di calvizie di vivere una vita assolutamente normale e ritornare ad avere una folta chioma.

Al giorno d'oggi le patch per capelli (chiamate anche protesi capillari) hanno raggiunto un livello tecnologico notevole e non sono minimamente paragonabili ai vecchi "parrucchini" che andavano tanto di moda negli anni 80.

Difatti la patch cutanea è composta da due distinti materiali che insieme ne definiscono le caratteristiche:

  • La membrana

  • I capelli

La membrana nelle protesi per capelli

Partiamo dalla membrana con la quale è costruita la patch cutanea, al giorno d'oggi troviamo diversi tipi di membrana per l'impianto capillare, ogni tipo di materiale ha i suoi vantaggi e svantaggi.

In primis le membrana, di qualsiasi materiale siano costruite, sono di spessore veramente esiguo, parliamo di un range tra i (0,3 e 0,8 mm) che rendono la protesi per capelli invisibile.

Le membrane possono essere in Lace o materiale poliuretanico (chiamato skin)

Protesi in Lace

Tutte le protesi in lace garantiscono la massima traspirabilità in quanto costruite con un materiale simil "tulle" chiaramente con tecnologie molto diverse.

Sono molto utilizzate da coloro che hanno problemi di sudorazione eccessiva e grazie a questo materiale possono continuare una vita assolutamente normale.

Rispetto alle protesi in skin hanno uno spessore maggiore e soprattutto non permettono (quasi mai) una pettinatura che evidenzi l'attaccatura del capello

Patch in skin

Hanno spessore veramente esiguo, si parla di 0,3mm con una base incolore e trasparente che permette una invisibilità totale anche in caso di pettinatura con evidenza dell'attaccatura.

La membrana essendo incolore viene assolutamente nascosta dal colore della nostra pelle.

Possono essere utilizzate da chiunque (uomo o donne) anche in maniera parziale, in quanto permettono di essere ritagliate con facilità e applicate.

Hanno diversi vantaggi quali: facilità di applicazione e pulizia della protesi, invisibilità e naturalezza, frontale scopribile.

Ora che abbiamo capito che tipi di membrana cutanea ci presenta la tecnologia al giorno d'oggi passiamo in rassegna i capelli che possiamo inserire all'interno della membrana per creare la nostra patch.

Capelli naturali

Il 90% delle patch cutanee sono costruite con capelli naturali; esistono 2 diversi tipi di capelli applicabili alla membrana:

  • Capelli Europei

  • Capelli asiatici

La diversa provenienza ne determina qualità, durata e morbidezza, chiaramente un impianto di capelli asiatici costerà meno di una patch europea e avrà caratteristiche leggermente diverse.

Inoltre è sempre bene considerare la sigla "Remy" che non indica la provenienza (come spesso si pensa) ma indica la certificazione che i capelli siano installati tutti nella medesima direzione comportando una maggiore morbidezza e pettinabilità

Capelli Sintetici

Negli ultimi anni stanno prendendo sempre più piede i capelli sintetici, capelli che uniscono una assoluta naturalezza a una durata notevole.

Oggigiorno diversi produttori si stanno orientando verso questa scelta in quanto i capelli naturali iniziano a scarseggiare mentre la tecnologia delle fibre sintetiche ha fatto passi da gigante rendendo i capelli sintetici completamente indistinguibili da quelli naturali.

Conclusioni sulle patch cutanee

Avrai compreso che la perdita di capelli e in generale alopecie e calvizie sono un problema comune e spesso molto sentito da tutti coloro che ne soffrono.

Dopo questa lunga lettura siamo sicuri sarai molto più informato in merito alle patch cutanee e ai sistemi di infoltimento non chirurgico che esistono sul mercato e che permettono una vita assolutamente normale anche indossando una protesi per capelli.

Il nostro consiglio è quello di rivolgerti a specialisti delle patch cutanee per capelli come Folto solo così potrai essere sicuro del risultato e non incorrere in grotteschi errori ed imbarazzanti situazioni.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium