/ Attualità

Attualità | 30 novembre 2021, 07:20

Anche a Cuneo il "daspo Willy": "Messo in pratica per la maxi-rissa di corso Nizza"

Ieri sera (29 novembre) la discussione dell'interpellanza presentata da Massimo Garnero

La Questura di Cuneo

La Questura di Cuneo

Dovrà attendere un incontro tra la giunta comunale e il Questore di Cuneo, il consigliere Massimo Garnero (FdI), per avere numeri concreti rispetto all’utilizzo della misura del daspo urbano sul territorio cittadino.

Il consigliere ha presentato nella serata di ieri (lunedì 29 novembre) – in consiglio comunale – un’interpellanza con la richiesta specifica di aggiornamenti, prendendo a spunto la maxi-rissa avvenuta in corso Nizza qualche settimana fa: “Sono diversi, purtroppo, gli episodi disdicevoli occorsi in città sin dal 2018 – ha sottolineato Garnero -  e in quell’anno un mio ordine del giorno sull’introduzione del daspo urbano è stato bocciato, salvo poi averlo visto riproposto dallo stesso sindaco.

Si tratta ovviamente di un “di più”, una misura non definitiva, ma comunque utile”.

Il daspo, come tutti sanno, è nato per intervenire su alcune manifestazioni sportive specifiche e poi è stato esteso, e ha una durata limitata in quanto provvedimento contingente: credo possa avere utilità in determinate situazioni ma penso anche che alcune delle problematiche toccate abbiano uno spessore e una profondità da richiedere ben altro approccio” ha commentato il consigliere Ugo Sturlese (Cuneo per i Beni Comuni).

La risposta all’interpellanza è stata affidata all’assessore Paola Olivero, che non ha conferito numeri specifici ma ha rimandato a ulteriori aggiornamenti a seguito dell’incontro con il Questore. “Sono entrati in vigore anche diversi mini-daspo e il cosiddetto “daspo Willy” - ha detto - ; quest’ultimo, il più incisivo perché riferito a situazioni specifiche, consente solo e soltanto ai Questori di disporre un divieto di avvicinamento legato a denunce di spaccio e di rissa ed è stato utilizzato proprio per la maxi-rissa”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium