/ Attualità

Attualità | 11 febbraio 2022, 14:43

Gruppi di mutuo aiuto per familiari di ragazzi con autismo

Progetto promosso dal Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

 

Aumenta ogni giorno il numero di famiglie e genitori che entrano in contatto con la tematica dell’autismo, spesso in solitudine e senza supporti validi e adeguati.

Il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, che da più di un anno ha attivato insieme all’Asl CN1 un servizio specialistico denominato Polo Autismo, ha deciso di dar vita ad un Gruppo di auto mutuo aiuto per provare a rispondere alle necessità di queste famiglie.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, i gruppi di auto mutuo aiuto migliorano la qualità di vita e diminuiscono il rischio che la famiglia si chiuda sempre più in se stessa. Per questo, il Polo Autismo promuove l’organizzazione di gruppi rivolti a genitori/familiari di ragazzi e
ragazze con autismo, nei confronti dei quali verranno anche messi a disposizione alcuni momenti di informazione ed educazione alla salute sui temi dell’autismo, tenuti da esperti (a partire dal dott. Maurizio Arduino e dal dott. Paolo Briatore dell’Asl CN1).
Sono invitati a partecipare tutti i genitori/famigliari che abbiano piacere di confrontarsi con altre famiglie che vivono la medesima esperienza e di essere aggiornati dai vari esperti che saranno invitati agli incontri.
Gli appuntamenti si terranno con cadenza mensile, a partire da lunedì 7 marzo alle ore 20.30, presso la sede del Consorzio a Borgo San Giuseppe (via Rocca de Baldi 7), nella sala Peano posta al piano seminterrato. Per partecipare è necessario iscriversi tramite il conduttore del gruppo, dott. Pietro Piumetti, psicologo del Consorzio (tel. 3497943115).

I partecipanti saranno invitati a sottoscrivere un patto di riservatezza rispetto a ciò che emergerà durante gli incontri e dovranno esibire il Green pass prima dell’inizio di ogni incontro.
Il Polo Autismo è un servizio specialistico di supporto e sostegno alle persone con autismo in età di transizione dall’adolescenza all’età adulta e agli operatori che si occupano della tematica, promosso dal Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese e dal Distretto Sud Ovest dell’Asl CN1.

Il Polo, attraverso una equipe multi-professionale, ha il compito di accogliere i casi segnalati dall’UMVD (Unità Multidisciplinare di Valutazione delle Disabilità), per procedere con una valutazione a 360° che permetta di individuare e mettere in atto le opportune strategie di intervento, sempre in accordo con la suddetta commissione: un sistema integrato e inter-istituzionale che si pone come obiettivo quello di favorire la crescita personale, le autonomie e l’inclusione sociale delle persone e il supporto alle famiglie, anche attraverso l’attivazione di reti e collaborazioni con enti pubblici, soggetti privati e del privato sociale del territorio, che favoriscano la crescita di una nuova cultura dei diritti per la persona con autismo.

Per maggiori informazioni: Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese - Polo Autismo (csac-cn.it); poloautismo@csac-cn.it

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium