ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Pandemos, canti dalla Granda

Pandemos, canti dalla Granda | 09 aprile 2022, 11:10

Pandemos, canti dalla Granda/04: l'osteria degli Ibelscoté [VIDEO]

Prosegue il nostro appuntamento settimanale con le musiche della tradizione, in viaggio alla scoperta di voci, gruppi e autori del Cuneese

Pandemos, canti dalla Granda/04: l'osteria degli Ibelscoté [VIDEO]

Dopo le proposte delle scorse settimane (protagonisti i fariglianesi Gatt Ross, gli Encà Sonar e le Binele Folk), Targato Cn e La Voce di Alba proseguono con la rubrica settimanale rivolta a quanti amano la musica e i canti della nostra tradizione. Un mondo che proviamo a raccontare attraverso il progetto "Pandemos", iniziativa sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e grazie alla quale andiamo alla scoperta del variegato panorama delle formazioni di canto in piemontese attive nella nostra provincia.
I curatori di "Pandemos" stanno lavorando alla creazione di un archivio digitale contenente informazioni su queste diverse e interessanti realtà della nostra scena musicale. Settimanalmente faremo visita nelle loro case e li ascolteremo esibirsi dal vivo, rendendoli protagonisti di uno speciale appuntamento con l’arte di casa nostra.

 

ROBERTO BELLA PRESENTA PANDEMOS

 

IBELSCOTÉ IN "MARIN E FASOLIN"

Chi sono. Ibelscoté sono nati circa quindici anni fa e vantano nel repertorio circa duecento canzoni popolari messe insieme grazie a un lavoro in concerto con altri gruppi del panorama canoro di Barge.

La loro sede, una fedele ricostruzione di un'osteria del 1800, ospita gruppi e cantori tradizionali fin dalla sua fondazione.

***

Produzione Video: Lorenzo Turco www.thetrucoframes.com
Produzione Audio: Roberto Beccaria

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium