ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Politica

Politica | 13 maggio 2022, 08:57

Provincia: Manavella lascia, al suo posto Sannazzaro

Esce di scena (con stile) l’ex vicepresidente, già segretario provinciale del Pd e per 10 anni sindaco di Bagnolo. Gli subentra il sindaco di Cavallermaggiore, primo escluso della lista “La Nostra Provincia”

Provincia: Manavella lascia, al suo posto Sannazzaro

“Avendo deciso di non ricandidarmi alle imminenti elezioni comunali di Bagnolo - questo allo scopo di favorire un rinnovamento nel comune in cui ho le mie radici e che continuo a considerare il più bello del mondo perché, come scriveva Cesare Pavese, “un paese ci vuole” e io ho la fortuna di averlo - sono destinato a decadere  dalla carica di consigliere della Provincia di Cuneo”.

Con un post sul suo profilo social Flavio Manavella, ex sindaco di Bagnolo, già segretario provinciale del Partito Democratico, annuncia le sue dimissioni dal Consiglio provinciale e, di fatto, il suo ritiro dalla politica.  

“Mi spiace – scrive - perché sono stato impegnato in Provincia da quando la legge Delrio ha riformato l’ente, attraversando, in compagnia  di coloro che con me hanno vissuto questa avventura, momenti complicati ma, nel contempo, entusiasmanti, e riuscendo tutti insieme, un po’ alla volta, a rimettere in funzione un ente che ha un’importanza fondamentale per un territorio come il nostro. Ho peraltro avuto l’onore in questi anni  di svolgere, dopo la scomparsa del mio caro amico Mario Riu, l’incarico di vicepresidente della provincia di Cuneo, collaborando  con un grande presidente, quale  si è dimostrato essere Federico Borgna. Ma tant’è – annota - ci sono momenti in cui è giusto fare un passo indietro poiché sono convinto che le  ambizioni personali vadano coltivate sempre in un disegno di interesse generale, essendo la politica, quella bella, vicenda collettiva mai individuale”.

Manavella, nel congedarsi, comunica che a subentrargli sarà Davide Sannazzaro, sindaco di Cavallermaggiore, primo escluso della lista di centrosinistra “La Nostra Provincia”.

“Sono contento – annuncia - che a prendere il mio posto in Provincia sarà Davide Sannazzaro, sindaco di Cavallermaggiore, che ha passione e competenza per svolgere questo incarico in modo egregio”.

Poi un’ ultima postilla: “Avendo il senso della misura so benissimo che il mio gesto non ha nulla di fenomenale (le cariche a cui è veramente difficile rinunciare in Italia sono ancora altre), ma mi fa piacere pensare di aver fatto, nel mio piccolo, qualcosa di utile per la comunità”.

Un’uscita discreta, secondo lo stile sobrio che ha caratterizzato la lunga stagione di Manavella, sia in ambito politico che istituzionale.

Non è un caso se, mentre comunica di voler “appendere al chiodo” la politica, gli arrivino attestazioni di stima da molti di quegli avversari politici che non sono mai stati teneri nei loro giudizi nei confronti del Partito Democratico.

GpT

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium