ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Attualità

Attualità | 14 maggio 2022, 14:01

Caraglio: ultimo weekend d'apertura per la mostra sulle leggi razziali

Realizzata col con il museo della Resistenza 'Alfredo di Dio' di Ornavasso e col Teatrino al Forno del pane, è curata da Franco Debenedetti Teglio

La mostra '17 novembre 1938. Lo stato italiano emana le leggi razziali' è visitabile presso la chiesa di San Paolo

La mostra '17 novembre 1938. Lo stato italiano emana le leggi razziali' è visitabile presso la chiesa di San Paolo

A Caraglio, inaugurata lo scorso 29 aprile e curata da Franco Debenedetti Teglio, la mostra '17 novembre 1938. Lo stato italiano emana le leggi razziali' presso la chiesa di San Paolo è visitabile ancora per questo weekend, sabato 14 e domenica 15 maggio.

Fatti, racconti e documenti di una delle pagine più tristi della storia contemporanea. "Una memoria che non dev'essere perduta" - commenta il sindaco di Caraglio, Paola Falco - "Un pezzo tragico di storia che bisogna continuare a raccontare soprattutto ai giovani, perché possano comprendere e difendere i valori della dignità e del rispetto, indignarsi di fronte alle atrocità."

E sono stati circa un centinaio i ragazzi delle scuole del paese che hanno visitato la mostra, accompagnati da una guida e stimolati dagli insegnanti, una volta ritornati poi nelle classi, ad un costruttivo confronto ed a importanti riflessioni. Inoltre uomini e donne, davvero molte le persone finora giunte che hanno apprezzato l'iniziativa.

La mostra è stata realizzata in collaborazione con il museo della Resistenza 'Alfredo di Dio' di Ornavasso e, nell'ambito del progetto 'C'è sempre una stella per te', con il Teatrino al forno del pane fondato da Giorgio Buridan.

È visitabile al mattino e al pomeriggio, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, oppure su prenotazione scrivendo a teatrinoalfornodelpane@gmail.com oppure msilvia.caffari@gmail.com. Per le prenotazioni è possibile anche telefonare al 320/0292288. 

Beatrice Condorelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium