/ Attualità

Attualità | 07 agosto 2022, 10:10

Dimesso dopo malore il sindaco di Racconigi elogia la cardiologia saviglianese: "Un'eccellenza"

Il primo cittadino Valerio Oderda era stato ricoverato una settimana fa per problemi cardiaci: "Ora con calma ritorniamo alla normalità"

Il post del sindaco di Racconigi Valerio Oderda

Il post del sindaco di Racconigi Valerio Oderda

È stato dimesso nella giornata di ieri, sabato 6 agosto, il sindaco di Racconigi Valerio Oderda, dopo una settimana di ricovero all'ospedale S.S. Annunziata di Savigliano, a seguito di un malore. È lo stesso primo cittadino a comunicarlo attraverso un post su Facebook.

"Dopo alcuni giorni di stop forzato oggi mi dimettono. - ha scritto Oderda - Domenica mattina mi sono recato al pronto soccorso di Savigliano senza saperne bene il perché, dopo pochi minuti mi sono trovato in uno tsunami con persone indaffarate a scongiurare i danni peggiori dell’infarto che avevo in corso."

Il sindaco nel suo post pubblico ha ringraziato la "brigata condotta dal dottor De Benedictis" fatta di "professionalità, esperienza, disponibilità e calore umano".

"Esistono le eccellenze anche in provincia - prosegue - e una di queste è certamente il reparto di cardiologia del Santissimo Annunziata. Medici,infermieri,personale di servizio, ma soprattutto donne e uomini che sanno fare squadra con trasporto e passione.Grazie per cosa fate e grazie per come lo fate."

Valerio Oderda, fresco di riconferma nell'ultima tornata elettorale dopo essere stato eletto per la prima volta sindaco nel 2017, ha poi ringraziato le "tante persone che si sono preoccupate per me e per la mia salute, vorrei abbracciarvi tutti, vorrei stringere la mano ad ogni uno di voi che con la vostra luce avete reso meno bui i miei giorni appena passati. Ora con calma ritorniamo alla normalità!!!! Viva la vita"

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium