/ Al Direttore

Al Direttore | 26 agosto 2022, 15:42

Colpito da una sindrome rara: "I miei elogi all’ospedale di Cuneo"

"Io e la mia famiglia non dimenticheremo mai le attenzioni, la cura e l’amore che medici e personale mi hanno dedicato"

Colpito da una sindrome rara: "I miei elogi all’ospedale di Cuneo"

Riceviamo e volentieri diamo spazio allo scritto col quale un lettore di Dronero vuole manifestare la propria gratutidine ai medici del "Santa Croce" di Cuneo per l'attenzione e le cure ricevute.

Gentile direttore,
scrivo perché vorrei fare i miei elogi all’Ospedale "Santa Croce" di Cuneo.

Sono stato ricoverato nel mese di luglio con sindrome di Guillain Barrè.
Quando sono arrivato al Pronto Soccorso sono stato subito sottoposto a vari esami, con tempismo ed efficienza i medici hanno subito diagnosticato la malattia.

Ricoverato in Neurologia, sono stato monitorato e curato con massima professionalità, con l’aggravarsi delle condizioni sono stato trasferito in Rianimazione.

Il personale di questo reparto è stato molto attento, professionale e umano sia nei miei confronti che verso i miei famigliari. A loro è stato permesso di venire tutti i giorni a farmi visita e anche se non potevo parlare per via delle varie cannule, la loro presenza era molto importante. Come diceva la dottoressa, “la vicinanza è la miglior terapia”.

Durante la permanenza in Terapia Intensiva sono stato seguito anche dal Centro Trasfusionale e con le loro trasfusioni di plasma hanno definitivamente debellato la malattia.

La presente per ringraziare davvero di cuore tutto il personale dei vari reparti, oltre alle fisioterapiste per il recupero funzionale dell’attività motoria, che era stata fortemente compromessa della malattia, e la Fisiatra dell’Asl Cuneo 1 per la sua disponibilità.

Io e la mia famiglia non dimenticheremo mai le attenzioni, la cura e l’amore che il personale dei suddetti reparti mi hanno dedicato.

Osvaldo Chioccia,
Dronero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium