/ Eventi

Eventi | 30 agosto 2022, 18:00

Alba pronta ad accogliere di nuovo 'Circonomìa', festival dell'economia circolare e della transizione ecologica

Appuntamento dal 7 al 24 settembre. Gran finale in musica con la conclusione della seconda edizione del 'Green Music Contest'

Barbascura X all'edizione 2021 di 'Circonomìa'

Barbascura X all'edizione 2021 di 'Circonomìa'

Dal 7 settembre ritorna Circonomìa, il Festival dell’economia circolare e della transizione ecologica. Dopo la sessione primaverile che si è svolta tra maggio e giugno, sono in programma numerosi eventi con tanti ospiti per la settima edizione dell’iniziativa organizzata da Gmi (Greening Marketing Italia), Cooperativa Erica, Aica (Associazione internazionale per la comunicazione ambientale) ed Eprcomunicazione.

Anche per gli eventi della sessione autunnale la sede principale sarà la sala convegni di Palazzo Banca d’Alba, da quest’anno title sponsor di Circonomìa.

Come per la sessione primaverile, anche il programma della sessione autunnale di Circonomìa si svolgerà su due momenti: gli Aperitalk, in programma tutti i mercoledì alle 18 e la tre giorni di eventi in programma dal 22 al 24 settembre.

Si comincia il 7 settembre con l’Aperitalk “Vetro vuol dire qualità”, evento dedicato all’Anno del Vetro, che cade proprio nel 2022. Tra i relatori, Alessandro Della Valle, Presidente di Eurovetro, Marina Marcarino, Unione Produttori Vini Albesi, Franco Fassio dell’Università di Scienze Gastronomiche e il noto nutrizionista Giorgio Calabrese.

Il 14 settembre secondo Aperitalk “Il Suolo: esempio di economia circolare e cooperazione” con, tra gli altri, Debora Fino di Resoil Foundation, Don Domenico Cravero di Terramia Onlus e Luca Montanarella della Commissione UE.

Mercoledì 21 settembre doppio appuntamento: alle 18 “Cooperazione e circolarità, strumenti per una vera transizione ecologica”, mentre alle 21, presso il Cinema Moretta (corso Langhe 106, Alba) si terrà invece la proiezione di “Going Circular”, documentario diretto da Richard Dale e Nigel Walk.

Giovedì 22 settembre la tre giorni di eventi si aprirà alle 10 con l’evento “L’energia in transizione”, che vedrà la presentazione del rapporto “Transizione Ecologica” realizzato da Duccio Bianchi. A seguire il dibattito sarà moderato dal giornalista e volto noto della Rai, Marco Frittella, con la partecipazione di Monica Frassoni ex europarlamentare e Presidente dell’European Alliance to Save Energy, Nicola Lanzetta di Enel Group, Agostino Re Rebaudengo di Elettricità Futura e PierPaolo Carini di EGEA. Alle 18, presso la Chiesa di San Giuseppe (via Vernazza 6, Alba) interessante incontro “La sostenibilità nelle regioni”.

Venerdì 23 settembre alle 9,30 si terrà invece il convegno “La responsabilità estesa del produttore...ma fino a dove?”, con la partecipazione del Presidente di Legambiente, Stefano Ciafani. Alle 11,30 invece si terrà la sessione “L’economia circolare: traino per l’occupazione in Italia”, con la partecipazione di Ermete Realacci, Presidente della Fondazione Symbola, Riccardo Piunti di Conou e Danilo Bonato di Erion. Alle 17 si parlerà di economia con “I nostri soldi e la sostenibilità” con tre ospiti di eccezione come Lucrezia Reichlin della London Business School, Francesco Profumo della Compagnia di San Paolo e Giovanna Melandri della Human Foundation. Alle 19, presso la Chiesa di San Giuseppe (via Vernazza 6) si terrà il vernissage della mostra di Gianmarco Maraviglia, fotografo di fama internazionale con all’attivo numerose collaborazioni con testate di rilievo come Il Washington Post, “Il pianto delle Sirene”. Curata da Chiara Oggioni Tiepolo, la mostra sarà gratuita e aperta fino al 22 ottobre. A seguire, alle 20,45 presso il Cinema Moretta (corso Langhe 106, Alba – ingresso libero) si terrà lo spettacolo musicale “Non c’è un pianeta B”, con Roberto Cavallo e La Quadrilla Folk Band, un viaggio alla scoperta dei rifiuti abbandonati e dei tanti piccoli gesti quotidiani per fare la differenza.

Sabato 24 settembre alle 10 sarà la volta del Terzo Raduno Nazionale dei Green Heroes, presentati da Alessandro Gassmann, Annalisa Corrado e Roberto Bragalone. Anche quest’anno Circonomìa si chiuderà in musica con l’evento finale della seconda edizione del “Green Music Contest”, che nei mesi scorsi ha visto la partecipazione di decine di musicisti provenienti da tutta Italia che hanno preso parte alle selezioni.

L’evento finale, con l’esibizione degli otto finalisti si terrà a partire dalle 18 presso l’Arena Guido Sacerdote (ingresso gratuito da via Accademia) con la premiazione della migliore canzone a tema ambientale dell’edizione 2022.

Il programma completo di Circonomìa 2022 è disponibile sul sito www.circonomia.it. Gli eventi in programma al Palazzo Banca d’Alba sono gratuiti: per partecipare basterà connettersi al sito e iscriversi sulla piattaforma all’evento desiderato.

L’ambizione di Circonomìa è mettere in scena l’incontro tra buona economia e ambiente sano simboleggiato per l’appunto dall’economia circolare. Economia “circolare” significa produrre beni e servizi reintegrando   negli ecosistemi (biodegradabilità) o rivalorizzando economicamente (riutilizzo, riciclo, recupero) i materiali che residuano dal processo produttivo: materiali che invece nell’economia “lineare” diventano rifiuti. Ma l’economia circolare è molto di più che azzerare o comunque minimizzare la produzione di rifiuti: è l’immagine più appropriata ed eloquente di una visione dell’economia radicalmente rinnovata, che supera il conflitto tradizionale tra interesse economico e interesse ambientale e la stessa logica di un’economia a ridotto impatto ambientale. Nella dimensione circolare economia e ambiente non sono più termini tra loro incompatibili e nemmeno interessi da comporre sulla base di reciproche rinunce. Sono piuttosto, o meglio possono diventare, due declinazioni complementari di una più larga e per l’appunto “circolare” nozione di benessere.   

Anche la settima edizione di Circonomìa è patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica, dalla Regione Piemonte, dal Comune di Alba e da Rai per il Sociale, e vede al suo fianco Banca d’Alba come Title sponsor; Enel, Dentis Recycling Italy, Novamont e CONOU in veste di Main Sponsor; Fondazione CRC, Montello SpA, Greenthesis, Montecolino e Ricrea come Gold Sponsor; Confindustria Cuneo, Egea, Esgeo, CiAl, Biorepack e Go Rent come Silver Sponsor e i Partner CIC – Consorzio Italiano Compostatori, Confindustria Cisambiente, Cartesar, Coripet, Erion, La Filippa, Renoils e Univetro.

Media Partner di Circonomìa sono La Presse e Radio Due.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium