/ Attualità

Attualità | 07 ottobre 2022, 16:37

Efficienza energetica nei servizi pubblici: Comune di Cuneo e ACDA firmano il protocollo d'intesa

Patrizia Manassero: "Aumento delle bollette rischio per la tenuta sociale ed economica. Mettere in atto comportamenti di riduzione dei consumi diventa necessario"

Il municipio di Cuneo

Il municipio di Cuneo

È stato approvato dalla Giunta Comunale ieri mattina, 6 ottobre, lo schema di protocollo d'intesa tra il Comune di Cuneo e la Società ACDA Spa di Cuneo, partecipata dal comune stesso, per lo sviluppo di azioni sul risparmio energetico e la sostenibilità ambientale.

A seguito degli incontri intercorsi con ACDA S.p.A, l’Amministrazione comunale ha infatti ritenuto di avvalersi delle competenze della società, che ha recentemente acquisito la qualifica di ESCo – Energy Service Company - e sta ampliando i servizi erogabili in favore dei propri Soci, tra cui la possibilità di sviluppare iniziative di efficienza energetica nei servizi pubblici. In qualità di ESCo, ACDA ha infatti acquisito competenze specifiche nella progettazione, realizzazione e manutenzione di infrastrutture e nella gestione di sistemi energetici complessi ed è da tempo impegnata con ruolo attivo nella partecipazione a gruppi di lavoro nazionali e regionali, al fine di monitorare il quadro normativo che regolamenterà le nuove azioni sul risparmio energetico, conoscere le best practice in ambito di sostenibilità energetica, ambientale e climatica, monitorare lo sviluppo del settore ed i trend di mercato.

La sottoscrizione del protocollo d'intesa non comporterà oneri per il Comune, ad eccezione di potenziali incarichi di progettazione o di collaborazione che verranno via via affidati ad ACDA al fine di attuare quanto previsto.

L’ambito di azione protocollo d'intesa riguarda la condivisione di dati e informazioni utili a condurre analisi delle strategie di risparmio energetico sul territorio e la collaborazione nell’individuazione di azioni utili per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e lo sviluppo delle energie rinnovabili su strutture appartenenti al comune, come edifici pubblici, scuole o pubblica illuminazione. Per portare avanti le azioni verrà istituito un gruppo di lavoro di natura tecnica/operativa, che si riunirà periodicamente al fine di coordinare e sviluppare le specifiche attività previste dal Protocollo di collaborazione.

«L’aumento esponenziale delle bollette dell’energia – dichiara la Sindaca Patrizia Manassero - è un rischio per la tenuta sociale ed economica di Cuneo e dell’intero Paese. Diventa quindi necessario mettere in atto comportamenti che consentano di aumentare l’efficienza energetica e ridurre i consumi, per conseguire un risparmio e aiutare al contempo l’ambiente. Il Comune sta continuando nel suo lavoro di promozione e sviluppo delle fonti rinnovabili e nell’efficientamento energetico, penso al sostegno dato al progetto di teleriscaldamento, alle azioni di partenariato per la gestione dell’illuminazione pubblica o all’adozione di linee di comportamento per il contenimento dei consumi di luce e riscaldamento nei palazzi comunali, ma adesso è necessario agire con prontezza. Attraverso questo protocollo cercheremo di mettere in campo azioni concrete nel minor tempo possibile».

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium