/ Curiosità

Curiosità | 29 maggio 2023, 12:27

Pecore e capre a Cuneo per pulire le ripe e il parco fluviale

Circa 500 capi di proprietà di Daniele Ozenda, che gestisce l'attività assieme alla compagna Luana

Pecore e capre a Cuneo per pulire le ripe e il parco fluviale

Sono cinquencento gli ovini impegnati a mangiare l'erba nella zona di via Porta Mondovì. E' da sette anni che ogni anno, fino alla salita in alpeggio a fine giugno, le capre e le pecore di Daniele Ozenda dell'omonima azienda agricola di Demonte, sono impiegati per la pulizia delle ripe. 

Tra un paio di giorni si sposteranno nell'area del parco fluviale e tra qualche settimana saliranno in montagna, nel Vallone dell'Arma.

Stamattina Daniele era con Luana, la sua compagna, che condivide l'attività con lui. Due ragazzi giovani, 38 anni lui, 28 lei. Una vita legata ai ritmi della natura, con i loro animali, spostandosi da un posto all'altro fino alla salita in alpeggio. L'idea di "utilizzare" un metodo di pulizia naturale è sempre più diffusa, anche tra i privati. E che, in modo intelligente, è stata fatta propria dall'amministrazione comunale, con un bel risparmio anche per le casse cittadine.

Come ogni anno, capre e pecore attirano i curiosi e strappano un sorriso ai tanti che, la mattina, prendono l'ascensore per raggiungere l'altipiano e recarsi al lavoro.

Barbara Simonelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium