/ Eventi

Eventi | 11 luglio 2023, 07:08

Alta Langa, le espressioni artistiche dei "Landscape Boys" in una mostra en plen air

Domenica 6 agosto 25 artisti provenienti da tutta la provincia esporranno le loro suggestioni del territorio incontrando i visitatori lungo la Sp 31 in Valle Belbo

Alta Langa, le espressioni artistiche dei "Landscape Boys" in una mostra en plen air

Domenica 6 agosto sarà una giornata speciale in Alta Langa.

Un gruppo di 25 artisti, tutti della provincia di Cuneo, tradurrà le suggestioni di quel territorio in quadri, fotografie e sculture muovendosi lungo la SP 31 di Valle Belbo tra Feisoglio, Niella Belbo, S. Benedetto Belbo ed altri comuni.

La manifestazione, che è organizzata dal Club per l’UNESCO di Alba, Lange e Roero, offre un’occasione di scoperta (o riscoperta) dei patrimoni naturali, culturali e di tradizione.

L’evento si rivolge sia alla popolazione, sia a un pubblico interessato a scoprire l’Alta Langa e rappresenta una delle iniziative collegate al progetto “Landscape Boys”, tramite il quale il Club intende offrire una visione unitaria e organica dei patrimoni culturali di Langa e Roero.

I ragazzi coinvolti nel progetto “Landscape Boys” partecipano, con ruoli di supporto, alla realizzazione di questa iniziativa.

Gli Artisti si ritroveranno alle 9.00 a Niella Belbo e da lì si recheranno nei luoghi scelti per la loro espressione artistica che avverrà en plen air. Il pubblico potrà incontrare gli artisti e seguirne l’attività, che si prevede si concluda alle ore 18.00.

Le opere saranno esposte e presentate presso il salone polivalente di Niella Belbo e ciascun visitatore avrà l’opportunità di votare l’opera preferita: le prime tre classificate riceveranno premi consistenti in prodotti di eccellenza del territorio.

Il progetto Landscape Boys

Dodici studenti Universitari e di Scuola Superiore hanno iniziato da alcuni giorni la realizzazione di Landscape Boys, un progetto ideato e curato dal Club per l’UNESCO di Alba, Langhe e Roero.

Questo progetto si propone di creare un gruppo di giovani preparati a collaborare in modo proficuo e progettuale con i Comuni, gli Enti e le Associazioni Culturali nella valorizzazione integrata del patrimonio culturale e nella sensibilizzazione sui temi dello sviluppo sostenibile e dell’educazione ambientale e paesaggistica.

Il progetto, sostenuto dalla Fondazione Crc, rappresenta lo sviluppo di precedenti iniziative (a titolo esemplificativo si citano il “Fascicolo degli incanti” del 2017 e “Il nostro viaggio oltre i confini dell’aula” del 2018-2019) e aderisce alle più recenti indicazioni dell’UNESCO, del Ministero della Cultura e alle strategie regionali e provinciali inerenti gli ambiti della cultura e dei giovani. Il Club ritiene infatti essenziale la partecipazione dei giovani in qualità di protagonisti della vita culturale. 

Il progetto Landscape Boys è occasione per promuovere azioni educative e formative dirette alle giovani generazioni sui valori legati alla cultura e al patrimonio e la diffusione di soft skills specifiche, manageriali, multidisciplinari, negoziali, etc. e “creare e sostenere un ambiente che consenta ai giovani di esercitare i propri diritti e assumersi le proprie responsabilità, prosperare come esseri umani, essere sentiti, coinvolti e apprezzati come attori sociali e portatori di conoscenze e competenze in specifici campi. (…) “L’UNESCO sostiene la partecipazione giovanile e il relativo impatto dei giovani sullo sviluppo della comunità di riferimento e la sua correlazione con la crescita demografica e l’innovazione sociale”

 

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium