/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2023, 11:54

A Rifreddo si inaugura il progetto “Monastero a porte aperte” con l’installazione dell’app “Chiese a porte aperte”.

Oggi sabato 25 novembre alle 16,45. Grazie all'app il visitatore potrà ripercorrere, in pochi minuti, in video, le tappe più rilevanti della storia del Monastero e del suo restauro

Rifreddo, Monastero Sanata Maria della Stella

Rifreddo, Monastero Sanata Maria della Stella

Oggi sabato 25 novembre alle 16,45 verrà inaugurato a Rifreddo, in via Monastero 14, il progetto “Monastero a porte aperte” realizzato con l’installazione dell’app “Chiese a porte aperte”.

Entrando con l’app, il visitatore attiverà un video, fruibile in tre lingue, che gli consentirà di ripercorrere, in pochi minuti, le tappe più rilevanti della storia del Monastero e del suo restauro, avvenuto tra la fine degli anni 90 e i primi del 2000.

All’interno saranno anche visualizzabili i video commissionati dall’Amministrazione Comunale nel 2002 e nel 2004 con la regia di Ugo Giletta: “Rifreddo, racconto di una terra” di A. Molinengo, “Immagine e somiglianza” di P. Bovo, Frammenti di un processo” di U. Giletta, “Inquadramento storico dei processi alle streghe” di G. Merlo.    

I rifreddesi che, nel 2020, si sono costituiti nell’associazione culturale “Luna Lucebat”, hanno inteso con questo lavoro celebrare gli 800 anni trascorsi dalla fondazione del Monastero femminile, rendendo in tal modo omaggio alla storia del loro paese. Rifreddo, grazie al Monastero, è stato parte dal 1200 al 1600 di una fitta rete di relazioni con il papato e i centri di potere civile e religioso locali.

Lo hanno fatto curando la ricerca delle fonti, realizzando eventi culturali nel monastero e lanciando una campagna di fundraising per sostenere il progetto.

All’inaugurazione del video sono invitati gli sponsor istituzionali, le aziende e i cittadini che hanno sostenuto finanziariamente il progetto. 

vb

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium