ELEZIONI REGIONALI
 / Sanità

Sanità | 14 marzo 2024, 16:20

Alba, Fondazione Ferrero: quinto workshop europeo di chirurgia robotica, promosso dall'EHNS (European Head and Neck Society)

Il prof. Giovanni Succo, presidente di AIOCC e dell’European Head and Neck Society, Direttore della Clinica Universitaria di Otorinolaringoiatria 2 dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino: "Si riuniranno i maggiori esperti mondiali di questa affascinante disciplina e si affronterà la grande potenzialità derivante dall’applicazione dell’intelligenza artificiale"

Alba, Fondazione Ferrero: quinto workshop europeo di chirurgia robotica, promosso dall'EHNS (European Head and Neck Society)

E’ in corso ad Alba, alla Fondazione Ferrero, il 10° Congresso Nazionale di AIOCC  –  Associazione  Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica, “Il networking come strumento innovativo di cura e garanzia di qualità in oncologia  cervico-cefalica”, un’occasione per porre le basi per creare reti assistenziali integrate fra ospedali e servizi territoriali, in linea con i recenti dettami del PNRR, nel concreto tentativo di migliorare la prognosi del cancro cervico cefalico attraverso l’organizzazione. 

Domani, venerdì 15 marzo, e sabato 16 marzo, si proseguirà con il 5° workshop europeo di chirurgia robotica, promosso dall'EHNS (European Head and Neck Society): un'ampia panoramica delle attuali applicazioni, delle tecnologie più all'avanguardia e delle nuove indicazioni alla chirurgia robotica verranno forniti da un panel composto dai migliori specialisti mondiali di tecnica chirurgica mini-invasiva.

Al workshop parteciperà un esperto di chirurgia robotica di rilievo internazionale, il Prof. Yoon Woo Koh (Professore di otorinolaringoiatria e professore di clinica per il cancro della tiroide presso lo Yonsei University College of Medicine di Seoul, in Corea). Interverrà come relatore in diverse sessioni ed eseguirà anche una procedura chirurgica robotica presso l’Ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno, in presenza di un numeroso gruppo di specializzandi e giovani specialisti provenienti da tutta Europa, che verrà trasmessa in diretta nell’Aula Magna della Fondazione Ferrero.

Alla cerimonia di benvenuto prevista il 15 marzo, alle ore 8,15, interverrà Luigi Genesio Icardi, Assessore regionale alla Sanità del Piemonte.

Il Congresso Nazionale di AIOCC e il workshop europeo rientrano nelle attività dell’European Head and Neck Society, e sono organizzati con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Alba, Università di Torino – Dipartimento di Oncologia, ASL Città di Torino, ASL CN2, Azienda Zero, Fondazione Ospedale Alba-Bra, Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta, con il contributo di Fondazione Fedele Bergadano Onlus, Banca d’Alba, Fondazione CRC.

Il prof. Giovanni Succo, presidente di AIOCC e dell’European Head and Neck Society, Direttore della Clinica Universitaria di Otorinolaringoiatria 2 dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino: "Si svolge ad Alba in questi giorni il 5° Workshop internazionale di chirurgia robotica del distretto testa e e collo, che riunirà i maggiori esperti mondiali di questa affascinante disciplina chirurgica. In una due giorni fitta di comunicazioni scientifiche e di live surgery effettuata presso l’Ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno si staglierà prepotente all’orizzonte la grande potenzialità derivante  dall’applicazione dell’intelligenza artificiale alla chirurgia robotica.  La chirurgia robotica ha la caratteristica di introdurre una interfaccia tecnologica fra chirurgo e paziente.  Si tratterà quindi di arricchire tale tecnologia chirurgica con sistemi in grado di migliorare la capacità di giudizio dell’operatore sull’estensione in superficie della malattia, la cosidetta videomica, di permettere la visione tridimensionale della malattia in tempo reale, la cosiddetta radiomica e di dotare la piattaforma robotica di sistemi di navigazione molto simili a quelli in dotazione sulle autovetture.La chirurgia robotica si sta quindi avviando verso un futuro caratterizzato da una ridondanza di informazioni, utili all’operatore per migliorare l’efficacia e la sicurezza delle sue scelte, utili al paziente per ridurre la  morbilità degli interventi ed utili alla scienza perché i dati entreranno a far parte di un contenitore di conoscenze in grado di apprendere.Il fattore umano in tutto ciò continuerà a fare la differenza come verrà dimostrato dall’intervento che il prof. Yoon Woo Koh considerato probabilmente il miglior interprete al mondo di questa chirurgia, eseguirà a vantaggio di un folto gruppo di giovani specializzandi convenuti a Verduno per l’occasione".

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium