/ Politica

Politica | 11 giugno 2024, 15:35

Elezioni regionali, Boselli: “Centro per Cuneo consegna alla destra la maggioranza virtuale a Cuneo. E la sindaca?”

Come riportato dal capogruppo Indipendente il 13,17% di voti che la prima forza di maggioranza ha assegnato ad Alberto Cirio hanno smosso la bilancia in favore del governatore uscente

Giancarlo Boselli - foto: Simone Giraudi

Giancarlo Boselli - foto: Simone Giraudi

Il dato matematico di per sé – facilmente reperibile spulciando il portale ministeriale Eligendo e con una piccola operazione – non può non essere curioso: stando ai risultati delle elezioni regionali nel territorio comunale di Cuneo se il gruppo consigliare Cuneo Centro avesse votato Gianna Pentenero invece che Alberto Cirio avrebbe numericamente ricomposto quasi alla perfezione la percentuale con cui la sindaca Patrizia Manassero aveva vinto alle ultime elezioni comunali (57,48%).

A darne contezza in una nota ufficiale apparsa sulla sua pagina Facebook il capogruppo degli Indipendenti Giancarlo Boselli, che nei lunghi mesi di campagna elettorale non ha mai mancato di sottolineare l’incongruenza del sostegno di Cuneo Centro a una forza politicamente opposta al senso di tutte le altre anime della maggioranza.

Il centro destra ha totalizzato il 49,16% (Fdi 22,41 - Civica Cirio 13,17 - Lega 6,91 - FI 6,26 e moderati 0,42), mentre il centrosinistra il 44,31% (PD 28 - AVS 7,22 - lista Pentenero 3,68 - Stati Uniti 2,89 e civica ambiente 2,32) – si legge nella nota - . Il gruppo consiliare di Cuneo Centro, principale lista della maggioranza che governa la città, ha espresso proprio quel 13,17 % che, votando Cirio, ha dato al centrodestra in città  la maggioranza virtuale: se spostiamo quel voto a sinistra si ricompone all’incirca la percentuale con cui aveva vinto la Manassero al ballottaggio 57,48%”.

Boselli conferma l’ottimo risultato del Partito Democratico sul capoluogo, sottolineando come “evidentemente sulle questioni cittadine ha prevalso la voglia di fare barriera alla destra con un voto utile”.

La Sindaca potrà far finta di nulla e cercare di andare avanti come può con una maggioranza di ‘centrosinistra-destra’ o il suo partito interverrà per sciogliere questo nodo politico che sta bloccando le scelte più rilevanti per il futuro della città?” ha poi concluso la nota.

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium