/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2024, 12:20

Da Calcutta a Tony Boy: Collisioni 2024 chiude il triennio dedicato alla musica scelta dai giovani

Dal 5 al 13 luglio torna il festival agrirock in piazza Medford ad Alba. Taricco: “Dopo questo progetto torneremo a fare musica per grandi? Sì”

Foto Vincenzo Nicolello

Foto Vincenzo Nicolello

Calcutta, Club Dogo, Nayt, Silent Bob & Sick Budd, Mida, Tedua, Capo Plaza, Anna, Artie 5ive, Tony Boy e Papy. Sono gli ospiti che il palco di Collisioni 2024 in piazza Medford ad Alba si appresta ad accogliere dal 5 al 13 luglio. 

Il festival agrirock torna per il terzo anno con una line up che il direttore creativo, Filippo Taricco, ha ideato insieme ai ragazzi del nuovo spazio del Circo di Collisioni del Parco Tanaro di Alba. 

Titolo La Guerra dei Mondi dell’edizione che mira a coinvolgere le nuove generazioni.

“Torneremo a fare concerti per grandi? La risposta è sì, ma questo è un progetto che era dedicato ai giovani - spiega Taricco-. Gli anni del covid, che hanno visto gli adolescenti rimanere chiusi in casa, li hanno trasformati e hanno dato vita a uno strano rapporto tra generazioni, come se giovani e adulti fossero su due mondi diversi. Con noi adulti ignorati dai giovani che si rifugiano in questi spazi digitali. I giovani oggi sono diventati silenziosi nonostante il periodo storico che stiamo vivendo, mentre i vecchi ne dicono di tutti i colori. Siamo nell’epoca della contestazione senile. Dobbiamo cercare di capirli e di non farci tagliare fuori dal mondo che sta arrivando”.

[Calcutta]

Tarda a tornare la rassegna letteraria che prima del covid accompagnava il festival. “Il problema è che gli incontri non si sostengono con la biglietteria - spiega Taricco -. Il motivo per cui non siamo ancora riusciti a ridargli forma è semplicemente la mancanza di risorse”. 

Due le Giornate Giovani con cinque ore non stop si terranno domenica 7 luglio, con Tedua come ospite principale, e sabato 13 luglio, con ospiti come Anna e Capo Plaza. 

Per info e programma completo: www.collisioni.it

[La conferenza stampa di presentazione, stamane a Torino]

 

«Anche quest’anno Collisioni si conferma un evento di grande livello – sottolinea Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte – capace di parlare ai giovani, di coinvolgerli e di essere attrattivo per il grande pubblico, senza rinunciare alla sua forte connotazione territoriale di un festival nato per promuovere la musica, ma anche le eccellenze del nostro territorio e della sua unicità. Un evento diventato irrinunciabile nel calendario dell’estate di cui il Piemonte è molto orgoglioso». 

«Collisioni in questi anni è diventato un punto di riferimento per la programmazione degli eventi albesi e non solo, il Festival AgriRock è da molti anni un’istituzione della musica, della cultura e dell’intrattenimento nelle Langhe. Il parterre di ospiti testimonia il prestigio di Alba e di Collisioni; in qualità di Sindaco neo eletto desidero ringraziare la direzione artistica e la passata amministrazione per il lavoro di programmazione messo in campo. Un grande evento per gli albesi, capace di attrarre persone da tutta Italia. Non vediamo l’ora di goderci i concerti di quest’anno e siamo sicuri che saranno un successo», afferma Alberto Gatto, sindaco di Alba. 

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium