/ Cronaca

Cronaca | 18 ottobre 2011, 23:45

Accoltella la moglie al culmine di una lite in strada a Ceva

48enne sotto i ferri nell'ospedale del paese a seguito di un fendente nello stomaco scagliato dal marito che si è poi costituito ai carabinieri

L'ospedale di Ceva

L'ospedale di Ceva

Hanno prima litigato in strada per dissapori di coppia legati alla separazione, poi Rosario Rosa, 53enne di Mazzarino, ha colpito la moglie Laura Bonomo allo stomaco con un coltello intorno alle 22. La lite familiare è avvenuta a Ceva sotto l'abitazione della coppia in strada di Mombasiglio al civico 39.

Il fendente ha trafitto il corpo della 48enne con un taglio dal basso verso l'alto procurandole una ferita grave. La donna è stata subito trasportata nella sala operatoria dell'ospedale di Ceva dove, ironia della sorte, lei lavora come OSS.

L'uomo, dapprima fuggito, si è poi consegnato ai carabinieri dopo meno di un'ora. Per lui è scattato l'arresto la cui accusa è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo una prima ricostruzione i due da tempo non andavano d'accordo tanto che la donna, in almeno un'occasione, si sarebbe allontanata da casa andando a stare dalla figlia.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della locale stazione e della compagnia di Mondovì.

 

FrAi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium