/ Attualità

Attualità | 18 aprile 2018, 12:17

La Principessa Maria Gabriella di Savoia in visita alle tombe dei nonni a Vicoforte (FOTO)

Ospite dei Rotary del Cuneese, era accompagnata dalla figlia Elisabetta de Balkany e dal conte Federico Radicati di Primeglio. La serata è proseguita alla Tavola del Chiostro di Casa Regina Montis Regalis con una relazione del prof. Aldo Alessandro Mola

La Principessa Maria Gabriella di Savoia in visita alle tombe dei nonni a Vicoforte (FOTO)

Ha visitato con emozione le tombe dei nonni, Vittorio Emanuele III e la Regina Elena, che dallo scorso dicembre riposano nella cappella di San Bernardo nel Santuario di Vicoforte.

Ieri, martedì 14 aprile, la Principessa Maria Gabriella di Savoia è tornata in Granda, ospite dei Rotary del Cuneese. Ad accompagnarla la figlia Elisabetta de Balkany e il conte Federico Radicati di Primeglio, già Delegato della Casa per la estumulazione, traslazione e ritumulazione delle Salme (eseguite il 15-17 dicembre 2017).

“Ho provato molta emozione – ha dichiarato la Principessa Maria Gabriella di Savoia -. Sono felice che i miei nonni riposino qui. Io sono stata uno degli anelli di questa catena che ha fatto sì che potessero finalmente tornare in Italia. Ne avevo parlato con il presidente Mattarella e grazie a lui sono tornati a casa. Sono convinta che qui stiano bene. Tanto che oggi ho portato anche mia figlia”.

La Principessa Maria Gabriella di Savoia è tornata dieci anni dopo la sua prima visita al Club di Cuneo, di cui fu ospite il 13 giugno 2006, 60° della partenza di Umberto II dall'Italia. Da allora la Principessa è socio d'onore del Club rotariano di Cuneo.

Dopo l'omaggio alle tombe, la serata è proseguita alla Tavola del Chiostro di Casa Regina Montis Regalis con una relazione del prof. Aldo Alessandro Mola sulla memoria di Vittorio Emanuele III e della Regina Elena nel Centenario della vittoria nella Grande Guerra.

“E' una fortuna per la Granda aver potuto accogliere le spoglie del re e della regina – ha dichiarato Gianmaria Dalmasso, presidente del Rotary Club di Cuneo -. Vittorio Emanuele III e la Regina Elena fanno parte della nostra storia comune. Dobbiamo essere capaci di distinguere ciò che unisce da ciò che separa”.

Cristina Mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium