/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 13 marzo 2019, 07:35

Houston abbiamo un problema! L’appello degli studenti cuneesi: “Aiutateci a raggiungere la finale mondiale della FIRST® LEGO® League” (VIDEO)

La giovanissima squadra dei ragazzi della scuola media di San Rocco Castagnaretta si è aggiudicata un posto per la fase finale dell’importante concorso internazionale in USA con un originale progetto, ma mancano i fondi per realizzare l’ultima parte del sogno

Houston abbiamo un problema! L’appello degli studenti cuneesi: “Aiutateci a raggiungere la finale mondiale della FIRST® LEGO® League” (VIDEO)

La squadra A.I.Cuneo Team si è qualificata lo scorso 9 marzo alla fase mondiale della 30^ edizione della FIRST® LEGO® League che si terrà a Houston, Texas, nei giorni dal 17 al 20 aprile.

Il gruppo composto da alunni delle classi terze medie di San Rocco Castagnaretta (Comprensivo Corso Soleri) - dopo aver brillantemente passato le semifinali di Genova -  ha quindi superato la fase finale di Rovereto nella categoria "robotica” e rappresenterà l’Italia alla competizione Mondiale di Houston alla quale parteciperanno circa 150 paesi con più di 70mila ragazzi.

I giovanissimi ragazzi cuneesi, guidati dal professor Andrea Giuso e dalla professoressa Stefania Romagnolo, hanno proposto un progetto chiamato "Cosmic Crops", la coltura di germogli per fornire gli astronauti di cibo fresco e ricco di sostanze nutritive attraverso l'ortoterapia, la possibilità di praticare un'attività che li distragga dalla solitudine cosmica. Sia il progetto che lo spirito cooperativo di questi scienziati in erba è stato molto apprezzato dalla giuria.

Il sogno continua, quindi, o almeno dovrebbe continuare se non fosse per un piccolissimo particolare: mancano i fondi per la “spedizione” negli Stati Uniti.

Houston abbiamo un problema! Mai frase fu più azzeccata visto che il costo per la trasferta sarebbe tutto a carico delle famiglie e la scuola non ha possibilità di supportarli economicamente.

Ma l’entusiasmo e la forza di volontà di questi ragazzi e dei loro insegnanti arrivano forte e dritti al cuore: meritano di essere premiati per il grande impegno e per l’eccellente risultato. Il loro appello è rivolto alle istituzioni in primis, ma anche alle aziende cuneesi e non solo e a tutti coloro che potranno contribuire affinché il sogno abbia un lieto fine.

E’ partita ufficialmente la corsa verso Houstun a cui tutti possiamo contribuire. L’assessore Franca Giordano – che ha creduto e appoggiato in progetto fin dagli albori -  ha assicurato il pieno appoggio da parte del Comune di Cuneo alla scuola e ai ragazzi, ma serve ancora molto aiuto e il tempo è pochissimo.

Per dare sostegno ai ragazzi potete scrivere alla nostra redazione all'indirizzo direttore@targatocn.it

 

Barbara Pasqua

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium