/ Economia

Economia | 10 dicembre 2019, 12:24

Tornelli di accesso: perché utilizzarli per la sicurezza

L’utilizzo dei tornelli è solitamente destinato a posti in cui si raccolgono grandi quantità di persone

Tornelli di accesso: perché utilizzarli per la sicurezza

L’utilizzo dei tornelli è solitamente destinato a posti in cui si raccolgono grandi quantità di persone. Essi garantiscono un’affluenza controllata e limitata, assicurano una sicurezza d’afflusso in entrata ed in uscita e sono particolarmente indicati per i grandi eventi. I tornelli, quindi, sono un sistema di sicurezza che offre numerosi vantaggi e in questo articolo scopriamo quali sono.

Li trovi ovunque

Sul mercato esistono differenti modelli in grado di rispondere al meglio alle esigenze di chi ha necessità di installarli. Si tratta di dispositivi che permettono l’accesso ad un luogo o ad un’area solo a chi è autorizzato. Difatti consentono di entrare uno alla volta e sono lo strumento ideale per un controllo personale dei permessi di accesso o delle credenziali. Ognuno di noi è sicuramente passato attraverso uno di questi sistemi di sicurezza ma forse non abbiamo mai pensato al fatto che i modelli sul mercato sono tantissimi e che sono appositamente differenziati per rispondere a differenti esigenze di ordine e sicurezza. Per esempio tutti noi entriamo nel supermercato passando un tornello ma abbiamo mai pensato al perché questi siano installati proprio all’ingresso? La motivazione è semplice e risiede nel fatto che questo strumento obbliga le persone a passare una per volta, soprattutto perché chi entra è solitamente munito di un carrello ingombrante. Ecco quindi che un dispositivo di scrematura e controllo come il tornello garantisce ordine all’ingresso e crea una situazione di assoluta sicurezza.

Controllano gli accessi e ordinano le folle

Ci sono tornelli in palestra, a scuola, nei locali e negli aeroporti. Ognuno di questi è appositamente installato per un preciso scopo. Nelle palestre servono a far entrare solo i tesserati muniti di accesso mentre negli aeroporti servono per controllare ogni viaggiatore prima di farlo salire sull’aereo. Il modello più diffuso è quello detto a tripode, ovvero quello che permette il passaggio ad una sola persona per volta e che per attraversarlo deve spingere una barra dietro esibizione di un badge, una tessera o un biglietto.

Ci sono poi quelli a girello che vanno spinti per l’ingresso e che ugualmente consentono l’accesso ad una sola persona. Questi sono comuni nei luoghi parecchio affollati dove un rallentamento all’ingresso crea ordine e sicurezza in mezzo alla folla. Ci sono anche quelli che consentono di far passare più persone alla volta con tornelli a battente o a bandiera. Questi possono addirittura essere motorizzati e controllare i flussi in entrata o in uscita in supermercati, centri commerciali, palazzi dei congressi e simili.

Sono fondamentali per la pubblica sicurezza

Per i controlli più accurati, come nel caso dello stadio, i tornelli servono ad effettuare check in entrata per ogni persona da un addetto al controllo. Qui oltre al biglietto sono da controllare anche borse e oggetti in entrata per garantire un sicuro svolgimento dell’evento sportivo. Il punto è che questi dispositivi non servono solamente a monitorare gli accessi in entrata ma anche a verificare chi è presente in un’area ed a scoraggiare malintenzionati, estranei o persone non autorizzate. Essi servono anche a contare il numero di persone presenti all’interno di un’area o di uno stabile e a garantire più elevati standard di sicurezza in caso di pericolo.



Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium