/ Attualità

Attualità | 27 febbraio 2011, 16:00

Il punto sulle Poste cuneesi con gli 80 direttori di uffici postali della provincia

Posteitaliane raccoglie la fiducia degli italiani: in crescita il settore assicurativo, la telefonia e i libretti postali

Il tavolo dei relatori

Il tavolo dei relatori

Si è svolto il 24 febbraio, presso l’Unione Industriali di Savona, il meeting dei direttori degli uffici postali della provincia di Cuneo, un appuntamento messo in calendario per approfondire la realtà del territorio, soprattutto riguardo agli aspetti più operativi, alle complessità e alle eccellenze. Ha aperto i lavori della convention il responsabile dell’Area Territoriale Nord Ovest Pietro Raeli. "Nella Filiale di Cuneo -  ha esordito dando il benvenuto agli oltre ottanta convenuti – la rete di Poste Italiane si avvale di 158 uffici postali, di cui uno dedicato alle esigenze di imprese e professionisti, e di 27 Atm Postamat. Questo vuol dire che l’Azienda è presente sia nei grandi come nei piccoli centri, dove rappresenta un importante presidio per il territorio".

Un aspetto sul quale si è concentrata la riunione ha riguardato le forme di risparmio preferite dalla clientela. La gestione del Risparmio nel nostro Paese trova anche per il 2010 Posteitaliane quale affidabile interlocutore per le famiglie italiane. Infatti la raccolta cresce nei tradizionali prodotti di risparmio (Buoni e Libretti) oltre l' 8,5%. Ad essi si affiancano altri prodotti correlati alle nuove esigenze delle famiglie: Poste Vita con il suo Ramo assicurativo e Polizze dedicate risponde in perfetta sintonia. Si registrano anche in questo ambito crescite interessanti tali da porre Posteitaliane al top delle Compagnie di Assicurazioni. Analogo successo viene riscosso nel 2010 nel campo della telefonia mobile. L'incremento rispetto al 2009 è in termini di utenze del 8,3%. Sul piano innovativo crescono anche i prodotti di Finanziamento (Mutui e Prestiti), le SIM Postemobile e Investimento. Anche sul versante dei libretti postali il trend è con segno più: nella Filiale di Cuneo attualmente sono circa 135mila i libretti in essere, con un incremento del 3% rispetto all’anno precedente. Il responsabile dell’Area Territoriale Nord Ovest Pietro Raeli, a conclusione dei lavori, si è dichiarato molto soddisfatto dell’esito della giornata sottolineando la necessità di "consolidare un’azione di sviluppo mirata a sostenere le esigenze del territorio e ad affermare la vocazione all’attenzione verso la clientela, alla luce dei valori di trasparenza ed etica che caratterizzano l’agire di Poste Italiane" (cs).

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium