ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Cronaca

Cronaca | 18 aprile 2011, 17:59

L'Ispettorato per la difesa dei prodotti sequestra 70.000 bottiglie di "Langhe Rosso doc 2010"

Riscontrate varie irregolarità nell'etichettatura come l'errato grado alcolico effettivo. Inoltre il vino era venduto per "fresco" o "novello", ma tale non era

L'Ispettorato per la difesa dei prodotti sequestra 70.000 bottiglie di "Langhe Rosso doc 2010"

Oltre 70.000 bottiglie di vino ''Langhe Rosso Doc 2010'' sono state sequestrate in provincia di Cuneo da funzionari del locale ufficio dell'Ispettorato per varie irregolarità riscontrate nel sistema di etichettatura. In particolare, oltre a riportare la dicitura per designare i vini a Doc e Docg riservata ai prodotti della Valle d'Aosta di bilinguismo francese e la non corretta indicazione del grado alcolico effettivo, il prodotto veniva presentato con diciture ambigue, quali ''fresco'' e ''giovane'', tali da richiamare nel consumatore le caratteristiche di un vino novello, ma tale non era. In ogni caso, utilizzando diciture non previste dal relativo disciplinare di produzione.

 

r.g.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium