/ Eventi

Eventi | 09 ottobre 2014, 15:30

"Just eat it!": il Mario del Pozzo di Cuneo contro lo spreco alimentare

La campagna, indetta e organizzata dalla Regione, prederà il via nell'istituto il 16 ottobre

"Just eat it!": il Mario del Pozzo di Cuneo contro lo spreco alimentare

In occasione della Giornata mondiale dell’Alimentazione, il 16 ottobre, la Regione Piemonte inaugura la campagna contro lo spreco alimentare dedicata alle scuole secondarie piemontesi denominata “Just eat it !”.

In quel giorno, dalle ore 9 e contemporaneamente in una scuola secondaria per provincia, sarà proiettato il docu-film in inglese con sottotitoli in italiano intitolato “Just Eat It – A Food Waste Story” di Grant Baldwin (Canada , 2014, 75’), presentato con grande successo all’ultima edizione del Festival internazionale di Torino di CinemAmbiente. Dopo la proiezione, gli studenti potranno approfondire con un esperto delle Associazioni dei consumatori i temi trattati nel film quali le cause, gli effetti e i rimedi sullo spreco alimentare.

Per la Provincia di Cuneo, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa l’Istituto Tecnico Industriale Statale “Mario del Pozzo” che aprirà la campagna “Just eat it” nella sua sede di Cuneo - Corso De Gasperi, 30.  All’evento di apertura con le scuole sarà presente il testimonial della campagna antispreco per il cuneese Sergio Berardo del gruppo occitano “Lou Dalfin”.

Il progetto vuole puntare l’attenzione sulla lotta agli sprechi alimentari con l’intenzione di incidere sulle cause che contribuiscono a formare l’eccedenza, cercando così di prevenirla, anche attraverso un concorso per le scuole intitolato “Io spreco, tu sprechi, egli spreca” per la realizzazione di messaggi di sensibilizzazione contro gli sprechi alimentari in formato multimediale.

Gli istituti scolastici vincitori riceveranno come premio un abbonamento a “CinemAmbiente TV Film per l’educazione ambientale”.

Con il coinvolgimento come partner di quattro Dipartimenti universitari, di Last Minute Market, Slow Food, CinemAmbiente, Museo A come Ambiente e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, è stata creata la piattaforma digitale "unabuonaoccasione.it" che ha consentito e consentirà di sviluppare specifiche campagne di prevenzione, fra le altre “Il piacere di non sprecare”, che ha coinvolto più di 300 grandi strutture di vendita sul territorio delle due Regioni.

Il tema è di grande attualità e avrà anche un settore dedicato a Expo 2015.  Secondo stime FAO lo spreco alimentare ha raggiunto 1/3 della produzione agricola mondiale, cioè dimensioni tali da rappresentare non solo uno scandalo morale ma uno dei più grandi problemi ambientali del nostro tempo.

Secondo il Politecnico di Milano, in Italia la misura dello spreco è di 6.000.000 di tonnellate annue, 101 kg a testa, mentre il recentissimo “Rapporto sullo spreco domestico”, realizzato da Knowledge Expo, quantifica lo spreco settimanale pro capite in 213 g di cibo buttati, per un costo complessivo di 8,7 miliardi di euro ogni anno.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium