/ Cronaca

Cronaca | 26 dicembre 2015, 10:39

Si è spento Ottavio Jemma, sceneggiatore e scrittore, marito di Enza Sampò, estimatore delle Langhe

Con la moglie possedeva una casa a Monforte d'Alba dove tutte le estati trascorreva le vacanze

Si è spento Ottavio Jemma, sceneggiatore e scrittore, marito di  Enza Sampò, estimatore delle Langhe

Si è spento nella notte di Natale all’età di 90 anni lo sceneggiatore e scrittore Ottavio Jemma. L’uomo è morto nella sua abitazione di Roma dove ha vissuto per gran parte della sua carriera.

Nato a Salerno, Jemma vive il periodo d’oro del Cinema Italiano scrivendo sceneggiature per registi del calibro di Lucio Fulci, Gian Vittorio e Marcello Baldi e John Irvin. Tantissime le opere scritte per la televisione fino ai primi anni del 2000.

Sposato con la storica giornalista e presentatrice televisiva della Rai, Enza Sampò, Jemma era solito trascorrere l’estate con la famiglia nelle nostre terre. Nelle Langhe possedeva con la moglie una casa a Monforte d’Alba. Proprio in questa casa si racconta che Jemma abbia sceneggiato “L' educazione fisica delle fanciulle”, film di John Irvin del 2005.

Il ricordo che hanno di lui i cittadini di Monforte è di una persona molto riservata che amava le cose semplici, come la gente di Langa.

La sepoltura avverrà con molta probabilità proprio a Monforte, meta di molte vacanze dello sceneggiatore.

Ottavio Jemma oltre alla moglie Enza lascia tre figli.

dc

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium