ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Attualità

Attualità | 13 giugno 2017, 08:01

Una "Piazza Europa" anche a Fossano? Forza Europa prova a farsi sentire con il volantinaggio

La mobilitazione avrà luogo sabato 17 giugno, dalle 11 alle 12, in occasione del mercato settimanale

Foto generica

Foto generica

Nell’ambito delle iniziative politiche promosse da Forza Europa a cui ha aderito tra gli altri Emma Bonino e i Radicali Italiani, “La mia piazza è l’Europa”, la mobilitazione del 17 giugno, si terrà anche a Fossano con un volantinaggio nell’area del mercato settimanale dalle 11 alle 12.

Forza Europa nasce da un’iniziativa politica avviata dal Sottosegretario di Stato per gli affari esteri e la cooperazione internazionale, Benedetto Della Vedova. I presupposti su cui si fonda sono la salvaguardia e lo sviluppo del progetto Europeo basato sui principi del “Manifesto di Ventotene”, tra i cui firmatari spicca il nome di Altiero Spinelli.

L’Unione Europea è il più grande spazio civile di libertà, democrazia, diritti e tolleranza del mondo. Grazie a essa, centinaia di milioni di persone hanno vissuto il più lungo periodo di pace e prosperità della storia moderna. Il nostro futuro migliore è dentro l’Unione Europea, della quale vogliamo rafforzare istituzioni e politiche comuni, ad esempio sulla difesa e la diplomazia, sull’immigrazione e il controllo dei confini esterni, sulla regolamentazione dei mercati, sul lavoro e sul welfare.

Solo chi ama l’Europa la migliorerà. Al contrario, fino a oggi, alla retorica potente dei nazionalisti anti UE è stata contrapposta una risposta debole, se non complice.

In realtà, le mancanze o le debolezze della UE dipendono esclusivamente dal rifiuto da parte degli Stati membri di cooperare lealmente per la soluzione dei problemi comuni o di dotare le istituzioni dell’Unione degli strumenti giuridici o operativi per affrontare le emergenze economiche e sociali, che occorre governare in una prospettiva sovranazionale. L’Europa è come una barca in mezzo al guado, tra due sponde: c’è chi vorrebbe riportarla indietro, all’epoca dei nazionalismi contrapposti, e chi vuole che essa avanzi verso un futuro di maggiore integrazione.

È dunque il momento di far sentire forte la voce di chi dice “Forza Europa”, per sostenere l’Unione Europea e contrastare il diffondersi di bugie nazionaliste e falsi miti sovranisti promuovendo attivamente la cultura e la visione di una società aperta, di cui proprio l’organizzazione politica e civile del continente europeo, grazie all’Ue e alle libertà e diritti che garantisce, costituisce oggi la rappresentazione più piena.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium