/ Sanità

Sanità | 06 aprile 2019, 08:30

Barge sempre più “cardioprotetta”: si inaugura il sesto defibrillatore pubblico presente in paese

L’apparecchio trova posto in piazza Stazione, nei pressi della sede delle Protezione civile (da tempo utilizzata anche come sito di atterraggio per elisoccorso). Il defibrillatore sarà posizionato a ridosso della recinzione, accessibile dalla piazza

La postazione Dae che verrà inaugurata oggi pomeriggio a Barge

La postazione Dae che verrà inaugurata oggi pomeriggio a Barge

Si inaugura questo pomeriggio, a Barge, la sesta “postazione DAE” pubblica presente in paese.

Si tratta della teca dove, all’interno, è riposto il defibrillatore semiautomatico esterno, messo a disposizione della comunità. Aumenta, dunque, la capillarità delle apparecchiature presenti nel paese, che è sempre più “cardioprotetto”.

Il defibrillatore è uno strumento salvavita, che – dopo aver applicato due placche adesive sul torace della persona in arresto cardiaco – è in grado di rilevare, autonomamente, e riconoscere, senza la presenza di personale sanitario, le alterazioni del ritmo e della frequenza cardiaca.

Se il ritmo cardiaco rilevato dal “Dae” è “defibrillabile”, l’apparecchio è in grado di erogare una scarica elettrica al cuore, nel tentativo di ristabilire un battito cardiaco.

A Barge il defibrillatore che verrà inaugurato questo pomeriggio (sabato) va ad aggiungersi a quelli già presenti presso il Municipio, il campo sportivo, le scuole medie, in località San martino e a Crocera.

La teca trova posto in piazza Stazione, nei pressi della sede delle Protezione civile (da tempo utilizzata anche come sito di atterraggio per elisoccorso).

Il defibrillatore sarà posizionato a ridosso della recinzione, accessibile dalla piazza. È stato acquistato dalla Croce rossa italiana, sede di Barge, grazie alle donazioni in memoria di Marco Beltramo e Bartolomeo Piccato, dell’Alter Hotel di Barge, ed al contributo del 5x1000 della popolazione bargese.

All’inaugurazione di oggi sarà presente anche una rappresentanza dell’Amministrazione comunale.

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium