/ Attualità

Attualità | 18 settembre 2019, 08:15

Metanizzazione: Cuneo estenderà la concessione a due comuni savonesi

La proposta dovrà ancora passare il vaglio del Consiglio comunale; il confinante comune di Garessio e la provincia di Savona hanno già dato parere favorevole all'attivazione del servizio

Foto generica

Foto generica

Tramite una convenzione dedicato sarà uno dei gestori del servizio di metanizzazione cuneese a servire i comuni di Bardineto e Calizzano, nel savonese: è questa la decisione presa dalla Giunta, illustrata lunedì sera (lunedì 16 settembre) alla I^ commissione consiliare della città di Cuneo.

A illustrare la questione il sindaco in persona, Federico Borgna: “La metanizzazione sul territorio nazionale viene gestita tramite ambiti minimi, e Cuneo è capofila di uno di questi che comprende anche alcuni comuni monregalesi sul confine con la Liguria. I due comuni savonesi non sono metanizzati e hanno chiesto l’allaccio a uno dei nostri gestori”.

La metanizzazione - in alcuni ambiti compreso quello che vede il nostro capoluogo alla guida – è ancora di là da venire; le ragioni sono prettamente economiche: senza l’intervento del pubblico il servizio ricade sui fruitori, che in diversi casi non riescono ad affrontarlo.

Gli attori coinvolti nella questione – compresa la provincia di Savona e il comune di Garessio, limitrofo ai due liguri – hanno già dato la propria approvazione. I comuni rimarranno comunque nell’ambito savonese e non ci sarebbero spese aggiuntive per il comune di Cuneo.

La bozza di convenzione verrà presentata lunedì 23 e martedì 24 settembre in Consiglio comunale; in caso di approvazione, non ci sarà bisogno di ulteriori passaggi amministrativi.

simone giraudi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium