/ Cronaca

Cronaca | 30 settembre 2019, 07:18

Donna cuneese tenta di togliersi la vita in mare davanti a Ventimiglia: salvata dalla Guardia Costiera

Il salvataggio da parte della motovedetta è stato determinante a pochi minuti dal calare del buio

Donna cuneese tenta di togliersi la vita in mare davanti a Ventimiglia: salvata dalla Guardia Costiera

Mobilitazione di soccorsi nel tardo pomeriggio di domenica 29 settembre per una donna della provincia di Cuneo in mare davanti a Ventimiglia. Tutto è iniziato alle 18:30, quando la Sala operativa della Capitaneria di porto di Imperia è stata allertata dalla chiamata di un cittadino che, dalla spiaggia dei bagni ‘San Giuseppe’ di Ventimiglia, informava i militari della presenza di una bagnante, con probabile intento suicida, che oramai al di là dei 500 metri di distanza dalla costa appariva in difficoltà.

 

E’ stata subito allertata la motovedetta CP 864 che, dal porto di Sanremo, è arrivata in zona, riuscendo prontamente ad avvistare tra le onde la bagnante, rivelatasi successivamente essere una sessantenne originaria di Cuneo. L’operazione di recupero si è svolta con non poche difficoltà dovute all’approssimarsi del buio ed all’evidente stato di alterazione della signora che, inizialmente, addirittura rifiutava di essere finanche soccorsa. Una volta salva a bordo, d’intesa con il locale 118 nel frattempo allertato dalla Guardia Costiera di Imperia, la motovedetta è rientrata Sanremo, affidando l’infreddolita malcapitata alle cure del personale sanitario intervenuto in banchina.

redazione Sanremonews

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium