/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 29 giugno 2020, 10:25

A Cuneo continua la mobilitazione per la scuola: "Vogliamo partecipare ai tavoli tecnici per una riapertura in presenza e in sicurezza"

L'incontro, organizzato dal Comitato Priorità alla Scuola assieme a Non una di meno Cuneo, si terrà domani 30 giugno alle 18.30 alla Casa del Donatello

I partecipanti al presidio dello scorso 25 giugno a Cuneo

I partecipanti al presidio dello scorso 25 giugno a Cuneo

Il “Piano per la ripresa delle attività didattiche a settembre” della ministra Azzolina è arrivato. Una desolante raccolta di indicazioni vaghe da cui emergono solo poche cose chiare:

il ministero vuole scaricare le responsabilità alle singole istituzioni scolastiche;

la ministra e i suoi "esperti" si affidano alla speranza e alla fortuna non stanziando di fatto nuove risorse.

Il partecipato presidio di giovedì 25 giugno e la raccolta di oltre 150 firme in due giorni alla lettera indirizzata al sindaco di Cuneo e al Provveditore degli Studi di Cuneo dimostrano che la pazienza è finita!

Riaprire in presenza e in sicurezza la scuola a settembre significa recuperare con urgenza locali adatti in cui garantire il distanziamento fisico riadattando anche le strutture; finanziare un piano straordinario per l’edilizia scolastica; ridurre gli studenti per classe e quindi aumentare il personale.

Per continuare la mobilitazione e chiedere di partecipare ai tavoli tecnici sulla scuola ci sarà un'altra assemblea pubblica martedì 30 giugno alle 18.30, nei giardini della Casa del Quartiere Donatello.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium