/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2020, 20:35

A Guarene inaugura il progetto "I dormienti" di Hilario Isola

Un intervento di arte pubblica che vede la riqualifica di un muro di contenimento di cemento armato che si snoda per circa 60 m nel centro storico di Guarene, nel cuore del Roero

A Guarene inaugura il progetto "I dormienti" di Hilario Isola

Il progetto I dormienti vincitore del bando Distruzione promosso dalla fondazione Crc, ideato da Hilario Isola, è un intervento di arte pubblica che vede la mitigazione di un muro di contenimento di cemento armato che si snoda per circa 60 m nel contesto urbano del centro storico di Guarene nel cuore del Roero.

Il lavoro site-specific conferisce a un luogo anonimo della cittadina, uno spiccato valore architettonico, urbano, e paesaggistico, grazie a un rivestimento di mattoni antichi punteggiato da sei sculture in pietra. Incastonati tra i mattoni, spiccano i volti di Emilio Cavallero, Libero Porcari, Icilio Ronchi della Rocca, Malvina “Sonia” Garrone, Leonardo Cocito e Gemma Pasquale Brocca Ferrero, protagonisti della Resistenza partigiana al nazifascismo nelle aree del Roero intorno a Guarene: la scelta dei volti da parte dell'artista è il risultato della collaborazione con l'Istituto piemontese per la storia della Resistenza.

I volti dei dormienti sono ridotti a frammenti, riassemblati e collocati negli anfratti del muro di mattoni mentre l’uso dello spazio richiama la formula di museo diffuso che trova nel paesaggio cittadino la chiave attraverso cui poter prendere parte alla storia locale.

Il progetto ha inoltre visto il coinvolgimento degli studenti del Liceo Artistico “Pinot Gallizio” di Alba in un workshop teso alla realizzazione di sculture a partire da poche, quanto preziose, fotografie dei volti dei protagonisti della Resistenza piemontese. La prova pratica di scultura prevista è stata condotta in remoto da Hilario Isola, che ha condiviso il proprio metodo di lavoro e ricerca, fornendo agli studenti gli strumenti con cui lavorare alla ricostruzione dell'identità dei partigiani: i lavori degli studenti verranno esposti in un'opera collettiva in occasione dell'inaugurazione. I dormienti con la loro forza tacita ma incisiva hanno attivato uno sguardo duplice, rivolto alla lettura del passato e orientato all’interpretazione del presente, con un arricchimento conoscitivo e personale enorme. Le sculture si rivelano come paesaggi umani, fragili, che trovano, nei fili delle vicende storiche, la tenacia per diventare passaggi solidi, da attraversare e sostenere con la pratica della memoria.

“Il processo di realizzazione de I dormienti - commenta il sindaco di Guarene Simone Manzone - è un esempio virtuoso di collaborazione tra enti locali e istituzioni per la valorizzazione del territorio attraverso la pratica dell'arte contemporanea. In questo senso l’arte è intesa come strumento con cui ridisegnare il paesaggio e la geografia sociale e come proposta di coinvolgimento attivo della comunità. Il comune di Guarene crede fortemente nel sostegno e nella promozione della cultura come motore dello sviluppo economico e del turismo sostenibile". 

“Questo progetto è uno dei più significativi sostenuti con il Bando Distruzione 2019- aggiunge - Giandomenico Genta, presidente Fondazione CRC-. Tanti sono gli elementi di valore: il contesto di elevato pregio culturale e paesaggistico in cui si inserisce, nel centro storico di Guarene, a pochi passi dalla Chiesa dell’Annunziata. Il coinvolgimento di un grande artista come Hilario Isola nella realizzazione dell’opera. E infine l’ampio il coinvolgimento della comunità: il contributo dell’Istituto storico della Resistenza e la partecipazione delle scuole per definire un intervento di arte pubblica incentrato su sei figure di partigiani protagonisti della Resistenza nel Roero. Un’inaugurazione che è anche un segnale di speranza e apertura al futuro in questo momento particolarmente difficile per le nostre comunità.”

L'opera pubblica verrà inaugurata a Guarene (CN), Venerdì 2 ottobre, alle ore 15 con l'introduzione del Prof. Giovanni De Luna.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium