/ Attualità

Attualità | 08 marzo 2021, 12:58

Cuneo dice no alla DAD: "Decisione inaccettabile" (GALLERY FOTO E VIDEO)

Nella mattinata di oggi (lunedì 8 marzo) davanti al municipio del capoluogo, la protesta di docenti, genitori e bambini; Sara Masoero, la "prof ribelle": "Ripartirò con la mia azione di protesta da domani, dalle 8 alle 13 al parco della Resistenza"

Cuneo dice no alla DAD: "Decisione inaccettabile" (GALLERY FOTO E VIDEO)

Delusione e rabbia, e voglia di far sentire la propria voce: sono queste le sensazioni che si sono respirate nella mattinata di oggi (lunedì 8 marzo) a Cuneo, durante la manifestazione di protesta contro la ripresa dell'attività scolastica a distanza in tutte le scuole di ogni ordine e grado del Piemonte, predisposta proprio a partire da oggi e sino al 20 marzo.

Davanti all'entrata del municipio del capoluogo - così come in diversi altri centri del territorio provinciale - si sono riunite decine di persone tra docenti, genitori e bambini, organizzati da Sara Marchisio, psicologa ed ex direttrice della Caritas di Cuneo. Tra di loro, anche un'ex-insegnante, al primo giorno di pensione, e a dimostrazione dell'ampiezza della tematica.

A prendere la parola negli interventi che hanno caratterizzato la manifestazione di protesta è stata anche la "prof ribelle" Sara Masoero: "Basta indicare i cittadini, specie i più giovani, come i nuovi untori - ha detto - : molte delle aspettative che avevamo potuto costruirci nel corso delle settimane, in questo ultimo anno, sono state tradite e molto di ciò che ci era stato promesso non ha trovato concretizzazione. Riprenderò da domani la mia azione di protesta: dalle 8 alle 13 sarò al parco della Resistenza per tenere le mie lezioni, in un'attività di DAD vera e propria... ma all'aperto".

La manifestazione si è conclusa con l'invito a non lasciar cadere la tematica e a continuare le attività "di rete"; una delegazione incontrerà il sindaco di Cuneo e presidente della Provincia Federico Borgna nel pomeriggio di mercoledì 10 marzo, per presentare le proprie istanze in maniera ufficiale.

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium