/ Eventi

Eventi | 15 giugno 2021, 14:27

Fiera Piemontese dell'Editoria: questa sera a Cavallermaggiore arriva Beppe Conti

Appuntamento dedicato alle storie del ciclismo con il saviglianese Sergio Galletto e l’assessore cheraschese Massimo Rosso

Fiera Piemontese dell'Editoria: questa sera a Cavallermaggiore arriva Beppe Conti

La Fiera Piemontese dell'Editoria, nella sua versione estiva e open air, si prepara ad ospitare una serata interamente dedicata agli appassionati del mondo del ciclismo.

Nel pieno rispetto del distanziamento sociale, nell'area ad hoc allestita presso Piazza Baden Powell (fronte scuole medie), martedì 15 giugno alle ore 21.15 arriva il giornalista e scrittore torinese Beppe Conti: esperto di storia del ciclismo, si impegna a riproporre le imprese gloriose dei maestri di questo sport, grazie a documenti video e a testimonianze dei protagonisti. Autore di numerosi libri sull'argomento, dal 2010 è opinionista di Rai Sport, presente a Giro d'Italia, Tour de France, classiche e mondiali, ospite fisso a Radiocorsa, rubrica settimanale dedicata al grande ciclismo, in cui firma due servizi fissi molto attesi, Indiscreto (notizie di ciclomercato) e Amarcord (storia e leggenda). 

Già ospite della Fiera Piemontese dell'Editoria nel 2019 in accoppiata con l'allenatore della nazionale di ciclismo Davide Cassani, Beppe Conti è firma storica del ciclismo su Gazzetta dello Sport e Tuttosport: presenterà per l'occasione tre libri: “La grande storia del ciclismo” e “Langhe e Roero in bicicletta” (Graphot Spoon River) e “Dolomiti da leggenda” (Reverdito Editore). 

Con quest'ultimo, in cui parla sia di Bartali e Coppi ma soprattutto di Pantani e della verità sul giallo di Campiglio, ha recentemente vinto il “Premio Selezione Bancarella”. 

 

A condividere con lui il palco il saviglianese Sergio Galletto, autore di “Esci che ti chiudono” (Fusta). Ha scritto “Esci che ti chiudono” perché pochissimi conoscono il ciclismo lontano dai riflettori: quello che sta a una curva dal professionismo. 

Pochissimi sanno che questo ciclismo è duro quanto quello blasonato: anzi, è forse ancora più spietato poiché ne è la porta, la soglia. Meno mezzi e maggior volontà di emergere. 

 

Galletto racconta questo ciclismo, ripercorrendo la sua esperienza: dagli anni Settanta agli Ottanta inoltrati. Il suo è un racconto di grinta, nervi, sacrificio: dalle pedalate in sella al triciclo al Giro d’Italia dei Dilettanti, alle gare internazionali in mezza Europa.

 

A moderare l'incontro (a ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti) è l’Assessore allo sport del comune di Cherasco Massimo Rosso, presidente di Federciclismo Piemonte e grande appassionato del mondo della bicicletta da oltre 40 anni.

Il calendario degli incontri della Fiera Piemontese dell’Editoria vede il prossimo appuntamento nella città di Saluzzo lunedì 21 giugno alle ore 18.00: Bruno Maida, storico e docente universitario torinese, dedicherà una lectio alla figura di Lidia Rolfi, deportata politica monregalese internata nel campo di concentramento femminile di Ravensbruck a cui è recentemente stata intitolata la nuova biblioteca civica. 

La Rolfi, dopo la liberazione e il ritorno in Italia, all'attività di maestra elementare ha affiancato la testimonianza attiva dell’antifascismo: ha scritto alcuni libri tra cui “Le donne di Ravensbruck” (Einaudi) e “L’esile filo della memoria” (Einaudi), quest'ultimo curato dal professor Maida e ripubblicato recentemente in una nuova edizione. Sulla vita di Lidia Rolfi Bruno Maida ha firmato anche una biografia dal titolo “Non si è mai ex deportati. Una biografia di Lidia Beccaria Rolfi” (Utet). L'incontro è previsto presso la Sala incontri della nuova biblioteca di Piazza Montebello.

Sempre a Saluzzo, ma nella Casa di Reclusione Rodolfo Morandi, Laura Pariani e Nicola Fantini incontreranno i detenuti per un omaggio a Gianni Rodari, autore a cui questa edizione della Fiera Piemontese dell’Editoria è stata idealmente dedicata seppur con i limiti delle forme ibride in cui si è realizzata.

La rassegna è resa possibile grazie al supporto delle Fondazioni CRC, CRT e CR Savigliano. Gli incontri si terranno potranno tenersi in virtù del generoso contributo degli sponsor Banca BCC Cherasco e Banca CR Savigliano delle aziende Biraghi Spa, Sedamyl, Scotta Impianti srl, Consorzio SEA, Cubar e Dalma Mangimi.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium