/ Attualità

Attualità | 29 giugno 2021, 07:40

Cuneo, via dal 2 luglio all'Arena Festival: "Per ripartire con gli eventi in città portiamo il teatro all'aperto"

Secondo l'assessore Cristina Clerico - che in consiglio comunale ha risposto a un'interpellanza della consigliera Laura Menardi - , a seguito del bando andato deserto c'è spazio per concretizzare l'exit-strategy individuata dagli uffici comunali

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Non è passato inosservato il fatto che il bando di gestione dell’Arena Festival 2021 di Cuneo – una convenzione da 160.000 euro coperti per 50.000 dal Comune, attiva dal 3 giugno al 14 settembre - sia andato del tutto deserto.

La consigliera Laura Menardi ha infatti interpellato l’assessore competente chiedendo spiegazioni: visto il successo dell’edizione dello scorso anno – in cui i dati pandemici sicuramente gettavano ombre più lunghe sulla manifestazione stessa - , come si spiega questo insuccesso?

Anche il collega Ugo Sturlese ha appoggiato la richiesta di informazioni, sottolineando la possibilità – visto lo stato attuale del cinema Monviso – di realizzare proiezioni cinematografiche all’aperto ma allo stesso tempo chiedendosi quanto l’ubicazione del festival in piazza della Costituzione costituisca una scelta davvero sicura: “In questi anni ci siamo sempre chiesti che cosa sarebbe successo se ci fosse stato un incidente nel corso di uno spettacolo in piazza della Costituzione, visto che almeno fino a pochi giorni fa non era di proprietà del Comune” ha detto.

La scelta di piazza della Costituzione non ha nulla a che fare con l’insuccesso del bando – ha sottolineato nella propria risposta l’assessore Cristina Clerico - : sono state tre le manifestazioni d’interesse precedenti al lancio del bando, che però non si sono tradotte in proposte concrete. Certamente hanno inciso il momento storico e le varie novità inserite rispetto al bando dell’anno scorso”.

Abbiamo comunque immaginato un’exit-strategy, ipotizzando di procedere con un affidamento differente collegato alla realizzazione di un allestimento in piazza della Costituzione dedicato agli spettacoli teatrali del Toselli, e che teniamo aperto a chi voglia successivamente occupare le date ancora libere. Un lavoro più complesso che gli uffici hanno portato a termine in tempi più rapidi del normale: la piazza sarà allestita dal 2 al 30 luglio, si partirà da una serata benefica e inclusiva e dal 4 luglio avrà inizio la vera e propria stagione estiva del nostro teatro”.

E sulle possibili proiezioni in esterna del cinema Monviso? “C’è stato un incidente, un problema alla centralina anticendio – ha concluso Clerico - . La riparazione inizierò il primo luglio e apriremo di nuovo nella metà del mese, questo perché il teatro abbiamo voluto portarlo all’aperto ma il cinema abbiamo scelto di viverlo ancora nella sua sede più propria”.

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium