/ Politica

Politica | 26 maggio 2022, 10:25

Elezioni – Saglione: “Promuoveremo una Savigliano che non lasci indietro nessuno”

Con il candidato a sindaco sostenuto dalle quattro liste Impegno Per Savigliano, Innovazione per Savigliano, Partito Democratico e Savigliano Domani si parla di politiche sociali

Elezioni – Saglione: “Promuoveremo una Savigliano che non lasci indietro nessuno”

A circa due settimane dalla chiamata dei saviglianesi alle urne con il candidato a sindaco Gianfranco Saglione (sostenuto dalle quattro liste Impegno Per Savigliano, Innovazione per Savigliano, Partito Democratico e Savigliano Domani) trattiamo il tema del sociale.

Nel progettare il futuro della Città, quali sono le politiche che metterete in atto in ambito sociale?

La nostra Città ha sempre avuto molta attenzione alle politiche sociali, con l’attivazione di interventi e servizi per rispondere alle problematiche ed ai bisogni della popolazione residente ed all’accoglienza, grazie anche al supporto delle associazioni e del numerosissimo volontariato presente e attivo. Volontariato che andrà supportato e sostenuto per l’indispensabile e prezioso lavoro svolto: penso all’Auser, alla San Vincenzo, alla Caritas, a Mai + Sole, alla Croce Rossa, all’Avis e a tante altre qualificate presenze in Città.. Anche in questo settore sarà fondamentale intervenire con la metodologia di amministrazione con cui vogliamo caratterizzarci: puntare sulla progettualità come uno dei principali strumenti per incrementare lo sviluppo di nuovi servizi e l’integrazione dell’azione sul territorio a supporto delle fragilità note ed emergenti. Una spinta ulteriore all’innovazione sociale, come già avvenuto con il cohousing, dovrà guidare l’approccio della politica sociale, per cercare di rispondere in modo sempre più puntuale e coeso alle esigenze in continuo mutamento, anche con nuove risorse da ricercarsi con la partecipazione ai numerosi bandi che fondazioni, ministeri nazionali e comunità europea frequentemente pubblicano per le attività di questo settore. Riteniamo importante inoltre promuovere la costituzione di un polo multiculturale e multiprofessionale composto da professionisti, associazioni e volontari, per venire incontro alle esigenze dei soggetti fragili in modo trasversale e valorizzare il dialogo intergenerazionale e interculturale come strumento di prevenzione del disagio. 

Quale rapporto intendete instaurare con il Consorzio Monviso Solidale?

Il Consorzio Monviso Solidale è il punto di riferimento sul territorio delle politiche sociali che si integrano con l’azione delle associazioni e dei gruppi che operano in Città; tale sinergia, che ha avuto un ruolo importante in questa pandemia, è un obiettivo da perseguire costantemente con un’azione di coordinamento e promozione da parte dell’amministrazione. Un rapporto costante con il Consiglio di Amministrazione e la presenza incisiva nell’Assemblea del Consorzio sono fondamentali per garantire la programmazione e la realizzazione degli interventi sociali che diano risposte adeguate ai bisogni della nostra comunità e di integrazione alle politiche sociali dell’amministrazione, quali ad esempio quelle relative ai giovani, agli anziani, ai soggetti fragili, all’accoglienza.

Su questo tema, cosa, dalla sua esperienza di sei anni come Presidente di Oasi Giovani si porterà dietro, qualora eletto sindaco della sua Città?

L’esperienza di questi sei anni in Oasi Giovani, gestire un patrimonio filantropico cittadino che ha 400 anni di storia e un’Associazione che con i suoi numerosi e qualificati servizi svolge un ruolo importante e dà un grande contributo al welfare cittadino sopperendo a carenze dell’offerta pubblica, è stata particolarmente arricchente per diversi aspetti. Da un lato i rapporti interpersonali con il personale dei servizi attivi in Oasi Giovani mi hanno dato modo di sperimentare quanto l’entusiasmo e la passione per il proprio lavoro siano aspetti complementari quando si aggiungono ad una qualificata professionalità. Inoltre nel corso di questi anni ho avuto modo di sperimentare e verificare come lavorare con un metodo strutturato, basato sull’analisi delle potenzialità, delle criticità e delle risorse, accompagnato da una visione del futuro e della progettualità sia fondamentale per raggiungere obbiettivi importanti ed innovativi. La creazione di un ufficio progetti e fundraising è stato strategico per la ricerca di risorse con la messa a punto di nuovi progetti e la presentazione degli stessi ai bandi più disparati. Insieme ad aver verificato l’importanza di un ufficio stampa e comunicazione che ha permesso di far conoscere alla cittadinanza i servizi di Oasi Giovani e le nuove iniziative. Il progetto Oceano con il successo aggregativo dei giovani che ha realizzato, ha dimostrato che i giovani necessitano di spazi aggregativi programmati, organizzati e realizzati da loro stessi, come del resto prevede la Legge Regionale sulle politiche giovanili del 2019. La realizzazione del Pantheon dei benefattori ha inoltre dimostrato come cultura, storia, arte e filantropia siano aspetti strettamente correlati e fruttuosi.

 Qual è la vostra idea di accoglienza?  

Promuovere una Città accogliente con chi è in difficoltà, che non lasci indietro nessuno, che offra pari opportunità nella vita politica e sociale, attenta a contrastare la violenza di genere, in cui ci si senta protetti, che investa nell’abbattimento delle barriere architettoniche: questi sono gli obbiettivi di lavoro che ci proponiamo in questo settore. Intendiamo progettare una Città che sostenga e aumenti i servizi per le famiglie con minori, per gli anziani, con il ripristino di un Centro Incontro Anziani che possa essere anche uno spazio di integrazione intergenerazionale; una Città che promuova un piano delle politiche delle famiglie in coprogettazione con associazioni, terzo settore, parrocchie e imprese, in attuazione dei principi di sussidiarietà e pari opportunità.

Informazione Politica Elettorale

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium