/ Eventi

Eventi | 22 giugno 2022, 19:38

La confraternita Helicensis Fabula di Borgo San Dalmazzo ospite a "la Lumacata" di Solignano

Rappresentata dal Gran Siniscalco Sergio Cavallo, dal Gran Balivo Fabio Armando e dal confratello Yuri Giraudo

I rappresentanti della confraternita a "La Lumacata" di Solignano, nel parmense

I rappresentanti della confraternita a "La Lumacata" di Solignano, nel parmense

L’Associazione “Bontà dell’Appennino” ha sede a Solignano in provincia di Parma ed ha quale scopo sociale la promozione, valorizzazione e diffusione dei sapori e gusti dell’Appennino emiliano, fruizione del patrimonio artistico e paesaggistico, la conservazione delle antiche tradizioni.

Durante i loro convivi vengono messe a confronto le peculiarità enogastronomiche che costituiscono il tesoro italiano, quali, per esempio, la trippa, il bollito, i salumi. 

Recentemente si è svolta la terza edizione de “La Lumacata”, che ha visto la partecipazione dell’Helicensis Fabula, quale confraternita storicamente esperta e con maggiore conoscenza italiana nella valorizzazione delle chiocciole, rappresentata dal Gran Siniscalco Sergio Cavallo e dal Gran Balivo Fabio Armando alla loro prima uscita in quanto recentemente confermati nella carica e dal confratello Yuri Giraudo.

L’evento si è svolto nell’arco di due giornate durante le quali i partecipanti hanno avuto la possibilità di degustare il gasteropode in varie preparazioni, sia tradizionali che sperimentali. 

“Si è trattato – interviene Sergio Cavallo, Gran Siniscalco dell’Helicensis Fabula – di un’esperienza molto interessante e utile, lo scambio di conoscenze è sempre costruttivo. L’invito ricevuto è stato molto gradito e possiamo aggiungere una nuova associazione con la quale abbiamo costruito un’alleanza con solide basi sui temi dell’enogastronomia”. 

“La partecipazione a questo evento – conclude – è un ulteriore elemento di gratificazione ed è stimolo per la programmazione dell’attività triennale che ci attende con il nuovo Gran Siniscalcato, eletto ad inizio aprile durante il Convivium primaverile e composto dal sottoscritto, confermato Gran Siniscalco, da Fabio Armando Gran Balivo e dal neo eletto Gran Siniscalco Enrico Cavallera”. 

La F.I.C.E., Federazione Italiana Circoli Enogastronomici, nacque a Savona nel 1974 da una idea di Francesco Mazzoli, dopo aver fondato uno dei primi circoli enologici in Italia.

Francesco Mazzoli fondò nel 1991 il Club dei 12 Apostoli dell’Enogastronomia, del quale fu Gran Maestro della Confraternita per 24 anni, fino al 2015 e successivamente come Presidente Onorario alla sua morte avvenuta il 26 giugno 2017 alla veneranda età di 97 anni. 

La consociazione culturale enogastronomica Helicensis Fabula ebbe il primo atto di fondazione compiuto dai Consoci fondatori in occasione del “Convivium primum” il 26 novembre 1979; venne costituita il 26 maggio 1980, con atto nel Notaio Bollati; una storia che continua. 

La Consociazione Helicensis Fabula, è la formula abbreviata di "Helices mespilaque comedientium Pedonensis Fabula Virum", denominazione latina della Consociazione pedonese delle Nobili Persone che banchettano insieme con lumache e nespole". Una singolare confraternita che si impegna a "mantenere, difendere e valorizzare" la tradizione culinaria ed economica delle sue manifestazioni tipiche più specifiche.

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium