/ Attualità

Attualità | 30 settembre 2022, 16:32

Mondovì interverrà su TPL e sulla situazione di degrado di via Saluzzo-via Alba

Il sindaco: ""L'intervento di pulizia dell'Ellero è stato terminato. Ora è nostra intenzionedare corso ad un ulteriore azione grazie ai volontari di Protezione Civile"

Mondovì interverrà su TPL e sulla situazione di degrado di via Saluzzo-via Alba

Sei le interrogazioni presentate in consiglio comunale a Mondovì dalla minoranza di centrodestra (leggi qui). Svariati i temi, dal decoro urbano alla sicurezza, al mancato accesso ai finanziamenti PNRR per l'ATO4. 

Sulla situazione del regolamento e controllo dei distributori di bevande automatici in città, il sindaco Robaldo ha spiegato: "A Mondovì sono tre i distributori presenti, via Santuario, in  corso Statuto e in corso Italia. In ognuno vige l'obbligo di appore apposita cartellonistica col divieto di vednita alcolici ai minorenni, tutti funzionano con l'utilizzo della tessera sanitarie e hanno impianto di videosorveglianza.

In via Santuario si è verificato un atto di vandalismo e delle tre telecamere solo una in era funzione, due sono in sostituzione.

Per regolamento dalle 24 alle 6 è bloccata erogazione alcolici, ma il tema molto complesso: la disposizione oraria è così per norme nazionali, alcuni comuni hanno emanato ordinanze per prevedere limitazioni, ma è stato vinto il ricorso dei proprietari.

Nel caso di Mondovì la Polizia La locale intensificherà i passaggi di controllo e ci sarà confronto anche con altre forze dell’ordine per orari notturni. Un regolamento intero comunale non è consentito e non ci sono norme sulla collocazione, essa avviene in base delle dinamiche del piano regolatore. Questa è un'interrogazione molto utile perché sono mesi che stiamo cercando di capire come limitarli per evitare situazioni spiacevoli di violenza e disturbo come in corso Italia, dove, ci tengo a precisarlo il titolare si è mostrato collaborativo nel cercare una soluzione comune".

TRASPORTO PUBBLICO

Alla questio 'riorganizzazione trasporto pubblico locale', ha risposto il vice sindaco e assessore competente Gabriele Campora: "Confermo che la revisione del TPL è prioritaria per questa amministrazione. Prevediamo, per farlo, un confronto con cittadini, gestore mobilità e del servizio. Stiamo cercando di coinvolgere tutti gli enti. Prevediamo una riorganizzazione per il 2023, dopo aver redatto progettualità, e aver avviato una adeguata campagna di promozione e sensibilizzazione."

Atal proposito il consigliere Enrico Rosso (Ideali in Comune) ha proposto all'amministrazione un periodo di 10 giorni gratuito di utilizzo dei mezzi pubblici per incentivarne la fruizione di residenti e turisti (leggi qui). 

 

RIQUALIFICAZIONE BORGHELETTO

A rispondere all'interrogazione è sempre il vice sindaco: "Il 29 agosto è avvenuta la consegna lavori, per i quali si stima tempo massimo di 390 giorni. Gli interventi sono stati divisi in lotti per arrecare minor diagio possibile. Via Alessandria e via Meridiana contiamo di aprirle prima delle vacanze di Natale. Commercianti e cittadini sono stati informati con appostite lettere da parte dell’amministrazione, e siamo in confronto costante con commercianti e residenti per addivenire alle legittime richieste. Continueremo in questo senso. Per le agevolazioni: si procederà similmente a ciò che era stato fatto per via Piandellavalle, con iniziative per dare slancio ai locali in queste zone.

Vicolo del Teatro non è compreso nei lavori diriqualificazione, ma lo stiamo prendendo in considerazione come via Cottolengo, via Biglia e via Rosa Govone per interventi secondari".

VIA SALUZZO

L'amministrazione ha risposto che intende intervenire per riqualificare la zona di via Saluzzo-via Alba, per cui era stato presentato progetto per un bando che non aveva dato buon esito. Sull'impianto di sorveglianza, ultimo intervento svolto è stato quello a parco Europa, si procederà anche per villa Nasi, via della Cornice e visti gli ultimi atti di vandalismo anche nei giardinetti di via Ortigara, ma anche in via Saluzzo-via Alba verranno installate.

 

In consiglio è arrivata anche la spisona questione del mancato finanziamento al bando PNRR dell'ATO4

BANDO ATO4 PNRR

A dare risposte è stato il sindaco: "Il tema particolarmente rilevante nel panorama cittadino e di tutta la provincia. La domanda è stata respinta dal MIMS per mancanza di requisiti soggettivi da parte di uno dei soggetti facenti parte del raggruppamento temporaneo di impresa".

Risulta infatti che l'incarico di Mondo Acqua spa sia scaduta al 31-12-21, che al momento ha in essere una convenzione con l'ATO4, che prevede una sorta di 'proroga' di MondoAcqua nel proseguire nella gestione del servizio. 

"Si sta verificando - ha detto il sindaco -se c’è possibilità di far valere la convenzione ai fini del bando, la scadenza è fine ottobre. Su 41 milioni di interventi, solo 1 milione era in capo a Mondo Acqua."

 

PULIZIA TORRENTE ELLERO

Il sindaco: "L'intervento è stato terminato. Ora è nostra intenzionedare corso ad un ulteriore azione di pulizia, ad ottobre ,in 8 aree dell’Ellero, grazie a 80 volontari della Protezione Civile, che ringrazio per tutto l'impegno che dedicano alla città."

In riferimento alla nota stampa delle scorse settimane del consigliere Pulitanò ai giornali il primo cittadino chiosa: "Il suo comunicato  consigliere, su ciò che avviene in altre regioni, con toni di allarmismo, lo trovo di cattivo gusto. In maniera costruttiva e calma nei prossime occasioni in cui ci sarà ritardo da parte nostra nel terminare un intervento, sentiamoci prima, evitando di creare allarmi ingiustificati e dannosi". 

 

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium