/ Politica

Politica | 30 settembre 2022, 14:30

Auto ai 147 km/h in viale Vittorio Veneto a Mondovì: "Servono provvedimenti per aumentare la sicurezza"

Del traffico in viale Vittorio Veneto e corso Europa si è discusso ieri sera in consiglio comunale, in relazione a un'interrogazione posta dai consiglieri del centrosinistra

Immagine generica di archivio

Immagine generica di archivio

"Sono 90 le violazioni per eccesso di velocità elevate, da gennaio, in viale Vittorio Veneto, più 49 verbali per altre violazioni". 

Queste le parole del sindaco, Luca Robaldo, nel corso del consiglio di ieri sera, durante il quale, è stata presentata un'interrogazione relativa al traffico da parte dei consiglieri di minoranza del centrosinistra Cesare Morandini e Davide Oreglia. 

I consiglieri hanno chiesto all'amministrazione se intende prendere ulteriori provvedimenti per rendere ancora meno pericoloso e veloce il traffico in viale Vittorio Veneto e in corso Europa, e se si prevede in particolare di ricorrere a: incremento del calendario di rilevazione della velocità, installazione di bande rumorose o di dossi rallentatori più efficaci di quelli presenti, costruzione di unmarciapiede lungo il lato nord di viale Vittorio Veneto, o altro ancora.

A rispondere è stato il primo cittadino che ha evidenziato: "In viale Vittorio Veneto la velocità delle auto, dalle rilevazioni, si assesta tra i 47 e i 51 km/h. In un solo caso il velox ha registrato il passaggo di un'auto a 147 km/h. Su questo tratto, ad oggi, per fortuna non sono stati registrati incidenti gravi, ma è nostra intenzione intensificare i controlli, magari anche con pattuglie notturne con velox. Per quanto riguarda dossi e bande rumorose risulta difficile installarli in prossimità di zone residenziali. Gli attraversamenti pedonali rialzati sono possibili ma richiedono un esborso notevole. Dai dati che abbiamo analizzato viale Vittorio Veneto risulta interessato dal passaggio di circa 200 mezzi ogni ora, molti dei quali sono mezzi pesanti, questo evidenzia la necessità di portare a compiento il progetto della tangenziale. 

Finalmente il Governo ha approvato l'installazione di velox fissi anche nel concretrico, ma manca ancora il regolamento. Nel caso di corso Europa per possiamo valurare di alzare gli attraversamenti pedonali rialzati già esistenti, ma segnalo che delle sanzioni elevate in questo tratto nessuna è stata per eccesso di velocità". 

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium