/ Attualità

Attualità | 15 maggio 2023, 17:56

Il Premio Amelia Earhart 2023 dei club Zonta della Granda a tre donne ingegnere “che volano alto” nella scienza

Ad Amalia Ballarino,Tiziana Fresia, Chiara Sordo il riconoscimento annuale dei sodalizi Zonta di Saluzzo, Cuneo e Alba Langhe Roero. La cerimonia al Monastero della Stella a Saluzzo, venerdì 19 maggio, città del club capofila della 19° edizione del premio intitolato alla prima aviatrice della Storia del volo, icona di Zonta International

In foto: Amalia Ballarino, Tiziana Fresia, Chiara Sordo, premio Amelia Earhart 2023 dei club Zonta Saluzzo, Cuneo, Alba Langhe e Roero

In foto: Amalia Ballarino, Tiziana Fresia, Chiara Sordo, premio Amelia Earhart 2023 dei club Zonta Saluzzo, Cuneo, Alba Langhe e Roero

Amalia Ballarino,Tiziana Fresia, Chiara Sordo sono le tre donne speciali che “volano  alto”  nella Scienza, Premio Amelia Earhart 2023 dei tre club Zonta della Granda, rispettivamente di Saluzzo, Cuneo e Alba Langhe e Roero.

La cerimonia si svolgerà venerdì 19 maggio alle 18 nella sala conferenze  del Monastero della Stella a Saluzzo (piazzetta Trinità 4) essendo il sodalizio femminile saluzzese capofila quest’anno e organizzatore del riconoscimento alla sua 19° edizione. 

La Scienza: l’ingegneria nucleare, spaziale e delle infrastrutture è l’ambito in cui i club zontiani hanno scelto la terna delle protagoniste, tre donne ingegnere  dal curriculum “spaziale” riferimenti di eccellenza nella professione e nella ricerca scientifica, assegnando loro il premio intitolato ad Amelia Earhart, donna icona dello Zonta International.

Fu la prima donna pilota nella storia del volo e il suo coraggio e passione sono diventati un modello femminile, portando avanti il sogno di abbracciare e distinguersi  in professioni prima di appannaggio maschile. 

Ecco le tre donne  dell’edizione 2023 del premio Amelia Earhart 

Amalia Ballarino, saluzzese di nascita sarà premiata dal club di Saluzzo, presieduto da Tiziana Somà. Laurea in  Ingegneria Nucleare con 110/110 lode  è oggi responsabile di un team di ricerca e “deputy group leader”  del gruppo magneti al CERN di Ginevra.

Ha partecipato alla prima messa in servizio del Large Hadron Collider, il più grande acceleratore di particelle mai costruito al mondo e lavorato su un’ innovativa linea di trasmissione elettrica superconduttrice, oggi parte integrante dell’upgrade in luminosità dello stesso acceleratore.  E’ impegnata  in studi  di  ricerca e sviluppo di nuovi materiali e sistemi superconduttori.

Il riconoscimento a Tiziana Fresia, voluto dal club  Zonta  Cuneo presieduto da Bianca Marchet Fenoglio premia una delle protagoniste della scienza aerospaziale che siede nella stanza dei bottoni del lancio di missili in orbita.

Cuneese di nascita, laurea in ingegneria meccanica, incarichi dirigenziali all’Alenia, all’ ESA (agenzia spaziale europea) e NASA (agenzia spaziale americana)  è oggi responsabile di progetto per la Northrop Grumman, una delle più grandi compagnie americane nel settore della difesa e dello spazio.

E’ responsabile della direzione tecnica e finanziaria di grossi progetti di satelliti commerciali per telecomunicazioni: dalla progettazione al  lancio e  attività in orbita. E’ stata la prima donna italiana ad entrare a Baikonur, la base militare russa di lancio  accessibile solo su invito del governo, dove ha seguito la messa a punto delle infrastrutture necessarie per il lancio di missili.

Chiara Sordo  è la premiata del club Zonta di Alba Langhe Roero presieduto da  Mara Demichelis. Con una laurea magistrale in Ingegneria Civile sezione idraulica con master di secondo livello in Ingegneria delle Infrastrutture e dei Sistemi Ferroviari presso l’università La Sapienza di Roma, lavora dal 2019 presso la RFI – Reti Ferroviarie Italiane, Direzione operativa infrastrutture territoriale di Torino, occupandosi di gestione degli aspetti autorizzativi degli interventi, di gestione dei lavori come assistente alla direzione dei lavori, di gestione di appalti, di sicurezza nei cantieri, di progettazione di interventi, nonché della verifica e del coordinamento della progettazione ai sensi del D.M. 50/2016.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium