/ Attualità

Attualità | 24 maggio 2023, 15:14

Peveragno ha pagato la prima tranche del suo debito con l'Unione Montana

Corrisposti 85.000 euro relativi agli stipendi del primo trimestre 2023 di due agenti della polizia municipale 'condivisa'. Salva, per ora, la convenzione tra Comuni

Foto: Simone Giraudi

Foto: Simone Giraudi

Il Comune di Peveragno si è fatto trovare preparato – anzi, come sottolinea il sindaco Paolo Renaudi, “anche in anticipo” - alla prima delle due scadenze utili a saldare il debito ancora esistente con l’Unione Montana Alpi del Mare, relativo agli stipendi di due agenti della polizia municipale ‘condivisa’.

La doppia scadenza è stata decisa nel corso dell’ultima riunione dei sindaci dell’Unione Montana, come ‘ultima spiaggia’ data a Peveragno per saldare i conti (e per convincere il sindaco di Boves Maurizio Paoletti ad attendere ancora qualche mese prima di far saltare la convenzione sulla polizia municipale).

Peveragno ha corrisposto quindi quanto dovuto rispetto al debito relativo al primo trimestre 2023 (ovvero 85.000 euro). Ancora da saldare – ma c’è tempo sino al prossimo 20 giugno per farlo – la parte relativa al 2022.

Mai come in questo caso ci fregiamo di dire che preferiamo i fatti ai proclami – ha commentato il sindaco Renaudi - : stiamo sanando una situazione nata nostro malgrado, e lavorando con i tecnici del Comune per mettervi la parola fine. Oggi in consiglio comunale verrà votato il rendiconto in cui si liberano le risorse per la seconda tranche di pagamenti”.

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium