/ Economia

Economia | 02 aprile 2024, 09:53

Le banche di credito cooperativo come risposta alla chiusura degli sportelli nelle vallate occitane

L'Assemblada Occitana Valadas interviene sulla notizia della chiusura della filiale di Intesa Sanpaolo a Vernante

Le banche di credito cooperativo come risposta alla chiusura degli sportelli nelle vallate occitane

In seguito alle notizie ormai ufficiali in merito alla chiusura dell'unica banca a Vernante, paese occitano, noi de l'Assemblada Occitana Valadas riproponiamo una nostra vecchia battaglia: banche di credito cooperativo nelle nostre valli!

Purtroppo siamo nell'epoca in cui le grandi banche internazionali si stanno trasformando sempre più da istituti di credito a istituti finanziari (cioè finalizzati a vendere asset finanziari quali investimenti in borsa o obbligazioni) e conseguentemente tendono ad abbandonare al loro destino i territori che reputano marginali ai fini dei guadagni economici.

Questa corsa alla smaterializzazione del denaro e alla digitalizzazione dei servizi bancari rischia, dal nostro punto di vista, di aumentare la marginalizzazione delle nostre comunità, abitate prevalentemente da anziani. La digitalizzazione forzata delle zone montane inoltre danneggia le nostre montagne in quanto le difficoltà di connessione internet sono evidenti. 

Ma dunque quale soluzione proponiamo? Un'irrealizzabile difesa di quel che c'è? Lasciare che tutto vada al suo destino? No! Proponiamo una banca di credito cooperativo valligiana, fatta di volenterosi disposti a rischiare per il bene delle loro comunità come fecero i nostri nonni! Questa iniziativa dovrebbe partire dalle organizzazioni sindacali e di categoria e con il forte sostegno della camera di commercio. Solo con un vero interesse per il bene delle montagne occitane, che deve però partire da noi, si può tornare a riabitare le montagne occitane!

Assemblada occitana valadas

al direttore

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium